TORNEI 2011/2012

Super 9 Fisct - Palermo 8 luglio 2012

Nell'ultima fatica della stagione, in un Super 9 davvero di basso profilo, il Messina Table Soccer si presenta a Palermo per onor di firma con il solo Cesare Natoli nella categoria Open ed Andrea Zangla (fresco di convocazione in Nazionale Under 12 per i Mondiali di Manchester) e Alessandro Natoli nelle categorie giovanili. Con questi tre atleti partecipa anche al torneo a squadre, facendo fare esperienza ai due giovani giallorossi e portando punti nel ranking Fisct.

 

Categoria Open

 

Cesare Natoli si trova nuovamente in un girone preliminare di ferro ma si batte da par suo: 0-0 contro Riccardo La Rosa, 1-3 contro Manlio Morabito (poi tutti e due finalisti della kermesse) e 3-0 contro Giuseppe Lo Cascio, chiudendo al terzo posto nel girone. Al Consolazione prima supera i quarti per forfait di Sbacchi, in semifinale batte 7-1 Viscuso ma si arresta in finale perdendo per 2-1 contro l'amico Francesco La Torre.

 

Categoria Under 15

 

Subito semifinali tutte giallorosse: nella prima si scontrano i due messinesi con Andrea Zangla che ha la meglio su Alessandro Natoli per 4-3 al sudden death. Nell'altra semifinale tutta barcellonese Antonio La Torre batte il fratello Claudio per 3-2. In finale Antonio batte Andrea 3-1.

 

Categoria Under 12

 

Anche qui subito semifinali ma stavolta con tabellone diverso: nella prima Zangla ha la meglio su Antonio La Torre per 2-1, nella seconda Claudio La Torre batte Natoli 8-4. In finale Claudio batte Andrea 5-4 ai tiri piazzati.

 

Torneo a squadre

 

Solo 4 le squadre partecipanti; semifinali Bagheria-Barcellona (1-2) e Palermo-Messina. I rosanero devono soffrire più di quanto non pensassero per battere la squadra peloritana. Alla fine il punteggio è di 3-1 (il Messina giocava con soli 3 effettivi) con questi risultati:

 

Richichi - Cesare Natoli  4-1

La Rosa - Zangla  1-3

Sbacchi/Morabito - Alessandro Natoli  2-1

La Pietra - //  5-0

 

Ottime prove dei ragazzini con Andrea Zangla che batte La Rosa e Alessandro Natoli che tiene testa a Sbacchi prima di perdere con il più forte Morabito.

Satellite Internazionale Fistf "8° Città di Reggio Calabria" - 30 giugno/1 luglio 2012

Primo torneo a valenza internazionale per il Messina Table Soccer, impegnato nel capoluogo reggino, presso la sede dell'ACT Reggio 2004, il sabato nel torneo a squadre e la domenica in quello individuale. Il caldo la fa da padrone e la squadra ne risente, classificandosi al 4° posto finale. Nei tornei individuali non va meglio, con gli atleti messinesi stanchi e sfortunati (tre semifinali nelle categorie Open, Veteran e Under 15 perse di misura) dopo una lunga e appassionante stagione.

Torneo a squadre

 

Cinque le squadre partecipanti: oltre ai giallorossi (formati da Cortese, Giliberto, Ielapi, Natoli e Andrea Zangla) ed ai padroni di casa anche il Barcellona, il Bruzia e l'Atletico Vibo. Nella prima gara contro Bruzia hanno la meglio i cosentini per 2-1 con questi risultati:

 

Pellegrino - Ielapi  1-0

Antonio Gentile - Cortese  1-1

Ernesto Gentile - Giliberto/Zangla  3-1

Tricoli - Natoli  1-2

 

Va decisamente meglio contro Vibo, sconfitta 4-0 con questi punteggi:

 

Zangla - Tonietti  5-1

Cortese - Sisi  5-1

Ielapi - Prestia  3-1

Giliberto/Natoli - Baroni  5-1

 

Nella terza gara sconfitta per 2-0 contro i ragazzi terribili del Barcellona con questi risultati finali:

 

Torre - Ielapi  1-1

Frollo - Giliberto  3-2

Sciacca - Cortese  3-0

Mandanici - Natoli  2-2

 

A pochi minuti dal termine Natoli subisce il gol del pareggio e Giliberto si vede rimontare da 2-1 a 2-3 dopo una gara piena di capovolgimenti di fronte.

 

Nel derby dello Stretto è pareggio per 1-1; piccola soddisfazione la differenza reti a favore dei messinesi, ma ai fini della classifica finale questo non conta:

 

Ielapi G. - Bagnato  2-3

Zangla - Smaldone  2-2

Cortese - Ielapi P.  2-0

Natoli - Riccobene  1-1

 

Classifica finale: Barcellona P.G. 10, Bruzia 9, Reggio 5, Messina 4, Atl. Vibo 0.

Categoria Open

 

Michele Cortese è il messinese che meglio si comporta nella giornata di domenica: raggiunge le semifinali ma si deve arrendere, con il punteggio di 1-2, al reggino Piero Ielapi, poi sconfitto in finale dal barcellonese Torre. Cortese vince il proprio girone grazie alle vittorie contro Sisi (8-0) e Bagnato (1-0). Nei quarti sfida fratricida contro Cesare Natoli, sconfitto 2-1 al sudden death. In semifinale la sua corsa viene fermata. Si fermano invece ai quarti sia Gaetano Ielapi che Cesare Natoli; inseriti inspiegabilmente in un girone a tre che comprendeva anche la presenza dell'altro messinese Zangla, i due si affrontano nella prima gara con vittoria di Ielapi per 2-1. Poi Natoli ha la meglio su Zangla per 4-1 mentre Ielapi pareggia col giovane peloritano per 2-2. Ai barrages Natoli batte Tonietti per 6-0 e Ielapi ha la meglio su Riccobene per 3-2 dopo i tiri piazzati (i tempi regolamentari si erano conclusi sull'1-1). Nei quarti Natoli viene sconfitto da Cortese mentre Ielapi perde 3-2 con Cotronei, lasciando il torneo.

 

Categoria Veteran

 

Qui è Gaetano Ielapi che si arrende in semifinale; dopo aver battuto, nel proprio girone, Natoli (1-0), aver perso di misura con Bagnato (1-2) ed aver sconfitto Smaldone (1-0), in semifinale perde contro il fratello Piero per 1-0. Cesare Natoli non passa il girone, dopo la sconfitta con Ielapi batte 4-1 Smaldone ma perde per 0-3 con Bagnato.

 

Categoria Under 19

 

Luigi Zagarella arriva ultimo nel girone unico: pareggia per 2-2 con Francesco Squaddara e poi perde le restanti tre gare contro Calabrò (0-2), Mandanici (0-12) e Giovanni Squaddara (1-2).

 

Categoria Under 15

 

Altra semifinale fatale ad un messinese: Andrea Zangla viene sconftto per 3-2 da Claudio La Torre e deve dire addio ai sogni di gloria. Nel girone batte 5-0 Sergi e poi perde 2-1 con Francesco Squaddara. Al barrage batte 2-1 ai tiri piazzati il compagno Zagarella dopo aver fatto 3-3, in semifinale va ko. Zagarella arrivava al barrage dopo aver perso 4-1 contro Antonio La Torre e aver battuto 3-0 Calabrò nel proprio girone. Alessandro Natoli non è al meglio e prima perde seccamente per 8-2 contro Claudio La Torre, poi fa 1-1 contro Alessandro Ielapi. Al barrages infine perde per 2-1 contro Antonio La Torre.

 

Categoria Under 12

 

Terzo posto per Alessandro Natoli che, nel girone unico, batte 2-1 Alessandro Ielapi per poi perdere le gare contro i fratellini La Torre (2-3 contro Claudio e 0-2 contro Antonio).

Campionato Siciliano 2012 - Siracusa 3 giugno 2012

La tappa finale del circuito regionale siciliano, disputata alla palestra Akradina di Siracusa, regala la vittoria, per l'anno 2012, di Alessandro Natoli nella categoria Under 15. Un altro messinese succede così ad Andrea Zangla, vincitore l'anno scorso. Tre le categorie previste in questa finale: i primi 8 del ranking si giocavano il primato regionale (Master) e la vittoria è andata al barcellonese Carmelo Sciacca che porta a casa torneo e primo posto regionale 2012. Nella categoria Open vince Giuseppe Torre, ma il messinese Gaetano Ielapi è secondo con un solo punto di distacco.

 

Categoria Master

 

Cesare Natoli (numero 1 del ranking) rappresentava il Messina Table Soccer; dopo la vittoria per 3-2 contro Randielli arrivano tre "scoppole" da parte di Claudio Panebianco (1-4), Ivano Russo (2-8) e Santo Longo (0-4) con lo stanco professore che prova prima a difendere (riuscendoci bene) per poi passare all'attacco e prestare il fianco alle micidiali ripartenze degli avversari, che non perdonano. Altra soddisfazione con la vittoria per 3-1 su Magrì nella gara conclusiva e 5° posto finale per l'atleta peloritano.

 

Categoria Open

 

Continua l'ottimo momento di forma di Gaetano Ielapi che sfiora la vittoria nella sua categoria. Vince per 2-0 contro Giuseppe Panebianco, viene fermato sull'1-1 da Fabio Gissara, batte 2-0 Carlo Gissara, pareggia per 1-1 contro Torre (perdendo la possibilità di superarlo in classifica) per poi vincere per 2-1 contro Murabito. Per il "colonnello" 2° posto finale. Bella sorpresa il 5° posto di Andrea Zangla, fresco di convocazione in Nazionale, che sfiora il podio: infatti perde la prima gara, giocata a freddo, contro Fabio Gissara (2-3) per poi vincere in modo convincente tre gare consecutive contro Tamburella (7-2), Frollo (3-0) e Giuseppe Panebianco (6-2). Nell'ultima gara per poco non riesce a fermare Torre perdendo nel finale per 5-3. Alle spalle di Andrea si piazza Michele Cortese, un pò giù di tono rispetto alle ultime esibizioni, che perde per 1-0 contro Angelo Lo Presti, impatta 1-1 contro Murabito, batte 6-0 Tamburella, pareggia per 1-1 contro Fabio Gissara (vera bestia nera dei messinesi) ed infine batte agevolmente (4-0) Giuseppe Panebianco. Al 10° posto Gianluca Giliberto, che parte bene (3-1 nel derby contro Cannavò) per poi smarrirsi strada facendo: perde 3-1 giocando bene contro Torre, perde una brutta gara per 1-0 contro Giuseppe Panebianco e pareggia per 3-3 con Tosto dopo essere stato in vantaggio di due reti. Da dimenticare il torneo di Christian Cannavò: 12° posto finale con le sconfitte contro Giliberto, Giuseppe Panebianco (3-4), Frollo (2-5) e la vittoria finale contro Frasca per 3-0.

Categoria Under 15

 

La vittoria del torneo va al barcellonese Francesco Squaddara ma al numero 1 del ranking resiste Alessandro Natoli che vince così il circuito regionale 2012 riservato agli Under. La prima pagina va però ad Armando Giuffrè che arriva terzo al torneo aretuseo e si piazza alle spalle del compagno Alessandro nel ranking regionale. Giuffrè batte Russo (3-2), pareggia (1-1) con Giovanni Squaddara, perde (4-2) con il fratello Francesco, per poi battere Natoli (2-0) e Lo Presti (4-0). Al quarto posto arriva Alessandro Natoli che comincia batendo 3-0 Lo Presti, perde per 4-2 con Francesco Squaddara, batte 3-1 Zagarella, perde con Giuffrè ed infine batte per 4-0 Cammarata. Al 5° posto Luigi Zagarella che prima perde per 3-0 contro Francesco Squaddara, poi batte con lo stesso punteggio Lo Presti, vince 1-0 contro Cammarata ed infine perde di misura (1-2) con Giovanni Squaddara. A pari merito col compagno di club si piazza Pietro Russo: perde con Giuffrè, batte 5-1 Cammarata, perde 1-2 con Giovanni Squaddara, batte 4-0 Lo Presti ed infine perde per 5-1 contro Francesco Squaddara. L'esordiente Michael Cammarata si comporta bene portando a casa anche una vittoria: viene sconfitto per 3-0 da Giovanni Squaddara, perde con Russo, batte 1-0 Lo Presti, poi viene sconfitto da Giuffrè e da Natoli (0-4) facendo vedere ottime potenzialità per un ragazzino che si allena da poche settimane con la squadra.

XXXVIII Campionati Italiani - Chianciano Terme (SI) 19-20 maggio 2012

Messina Table Soccer presente a Chianciano per i XXXVIII Campionati Italiani Assoluti con ben tre rappresentanti: Michele Cortese nella categoria Opne in quanto finalista delle selezioni regionali giocate a Barcellona P.G. nel marzo scorso, Cesare Natoli nella categoria Cadetti in quanto primo classificato nel ranking regionale a febbraio 2012 e Andrea Zangla nella categoria Under 12.

 

Categoria Open

 

Michele Cortese, inserito nel gruppo 2, vero girone di ferro, comincia vincendo a tavolino contro il pisano Pochesci, perde per 3-1 contro il romano Casentini, 5-1 con il cagliaritano Licheri, dopodichè batte 7-1 D'Alessandro (Taras) per poi perdere le ultime gare contro il numero 2 del ranking nazionale Patruno (2-4), il numero 4 Nastasi (0-4) e il milanese della Stella Artois Mazzeo (ancora 0-4), uscendo così dal torneo.

 

Categoria Cadetti

 

Ottima prestazione per Cesare Natoli che supera il gruppo 3 con questi risultati: batte 2-1 il foggiano Scarduelli, ancora per 2-1 il fiorentino Pini, perde 1-2 con il laziale Lazzaretti (poi finalista del torneo), fa 5-0 con il cremonese Brillantino per poi perdere di misura (0-1) con il bolognese Resca e 2-3 con il bresciano Torano, vincitore della categoria Cadetti. Agli ottavi di finale deve arrendersi (2-4) al trevigiano Della Monaca.

 

Categoria Under 12

 

Qui Andrea Zangla arriva fino alle semifinali dopo aver superato il gruppo 2 con questi risultati: vince per 7-1 contro il pisano Giudice, vince a tavolino col napoletano degli Eagles Andriano, sconfitta per 5-1 dall'altro napoletano Marco Di Vito (numero 2 del ranking nazionale nonchè vincitore della competizione), ed infine ancora una vittoria a tavolino contro il casalese Bissacco. In semifinale perde di misura (2-3) contro il numero 1 del ranking Nicola Borgo (Pierce 14 Casale Monferrato) e chiude il torneo al 4° posto. Qualche giorno dopo ha ricevuto la convocazione da parte del selezionatore della Nazionale Under 12 e prenderà quindi parte ai Mondiali 2012 in programma a Manchester nel mese di Luglio.

Open Fisct "Città di Bagheria" - 6 maggio 2012

Ancora ottimi risultati per gli atleti del Messina Table Soccer, impegnati nel Torneo Open "Città di Bagheria" organizzato dal Subbuteo Club del centro della provincia palermitana. Gaetano Ielapi bissa il successo di Villa San Giovanni vincendo ancora la categoria Veteran, Andrea Zangla perde la finale Under 15 contro il "colosso" Claudio Panebianco e Alessandro Natoli sale sul podio dell'Under 12 alle spalle dei fratellini terribili Claudio ed Antonio La Torre. Nel torneo a squadre il Messina si classifica 3° perdendo la semifinale contro il forte Catania.

 

Categoria Open

 

Gli atleti messinesi partecipanti a questa categoria erano Michele Cortese, Gaetano Ielapi e Cesare Natoli. Quest'ultimo, inserito nel girone 6, perde 2-3 con il compagno di squadra Ielapi, vincendo poi per 4-0 con D'Amico e passando il turno. Negli ottavi ottima vittoria per 3-2 con Mandanici mentre ai quarti doveva lasciare la vittoria ad Emanuele Lo Cascio (4-2 per il giovane bagherese dei Napoli Fighters). Ielapi, dopo la vittoria contro Natoli, batte anche D'Amico per 3-1 e va agli ottavi dove perde per 3-0 contro Testa. Cortese, inserito nel girone 3, perde per 1-0 contro Torre e batte per 5-0 Corleone. Agli ottavi viene sconfitto con il minimo scarto da Sciacca (1-0) e anche lui lascia il torneo.

 

Categoria Veteran

 

Girone unico a cui partecipano i messinesi Ielapi e Natoli. Il capitano perde per 2-0 contro Magrì, batte 4-1 Giuseppe Lo Cascio e 3-0 ancora Natoli. Cesare batte 4-3 Lo Cascio e 2-1 Magrì prima della sconfitta con Gaetano. In testa con 6 punti sono appaiati in tre ma la differenza reti premia Ielapi e Magrì che si giocano la finale. Il capitano del Messina ha la meglio sul siracusano con il punteggio di 1-0, portando a casa il secondo trofeo consecutivo.

 

Categoria Under 19

 

A questa categoria prendono parte Luigi Zagarella ed Armando Giuffrè. Il primo batte nel girone 6-0 Di Leonardo e 2-1 Samperi. Il secondo batte 2-0 Ducato e e 5-0 Tomasello. Tutti e due si fermano però ai quarti: Luigi perde per 4-3 contro Viscuso mentre Armando lascia la vittoria (2-1) a D'Amico.

 

Categoria Under 15

 

Tutti e cinque gli Under messinesi presenti alla categoria Under 15: Andrea Zangla nel proprio girone batte 2-0 Giuffrè e 5-2 Samperi. In semifinale incontra ancora Giuffrè (passato ai barrages) battendolo per 5-0 e qualificandosi per la finale. Bella partita contro il campioncino Claudio Panebianco, che ha la meglio sul giallorosso per 5-3. Giuffrè, dopo la sconfitta nel girone contro Zangla, batte 2-0 Samperi e va ai barrages dove incontra, e batte per 3-0, il compagno di squadra Pietro Russo. In semifinale si arrende poi ad Andrea. Pietro Russo conquista un punto nel girone pareggiando per 0-0 con Luigi Zagarella, dopo essere uscito sconfitto per 5-2 dalla sfida con Claudio La Torre. Zagarella non riesce a passare il girone in virtù della peggiore differenza reti rispetto a Pietro, essendo stato sconfitto da Claudietto per 7-0. Infine Alessandro Natoli perde tutte e due le gare del proprio proibitivo girone contro Claudio Panebianco (7-0) e Antonio La Torre (2-1).

 

Categoria Under 12

 

Nell'Under 12 presenti Alessandro Natoli, Pietro Russo ed Andrea Zangla. Girone unico con il terzo posto di Alessandro che batte i compagni di squadra Zangla (4-3) e Russo (5-0) perdendo contro i fratelli La Torre (5-2 da Antonio e 3-2 da Claudio). Zangla perde 4-1 contro Claudio, batte 7-1 Pietro, perde con Alessandro e subisce un 5-2 da Antonio. Pietro perde tutte le gare: oltre alle due sconfitte contro i propri compagni, perde per 5-0 sia contro Caludio che contro Antonio La Torre.

 

Torneo a squadre

 

Il Messina Table Soccer si presenta a Bagheria con le formazioni A e B, inserite entrambe nel girone 1 insieme al CT Barcellona. La squadra del Longano batte le due formazioni giallorosse per 4-0 in entrambe le occasioni, mentre il "derby" peloritano finisce 4-0 per la formazione A composta da Cortese, Ielapi, Natoli e Zangla. In semifinale Catania batte Messina 3-0 e va a vincere anche la finale contro Barcellona, regalando il terzo posto ai giallorossi.

5a Tappa Open Regionale - Trapani 15 aprile 2012

Il Messina Table Soccer porta in riva allo Stretto un importante trofeo grazie a Cesare Natoli, che vince il "II Trofeo Città di Erice" disputatosi a Trapani, presso la palestra dell'Istituto Castronovo, e valido come 5a tappa del circuito regionale. Nella categoria Open presenti 15 atleti provenienti dai club di Trapani, Palermo, Bagheria, Barcellona P.G. ed il francese Olivier Sagit del club di Caen. Il "professore" messinese, unico atleta giallorosso presente al torneo trapanese, passa il girone vincendo per 2-1 contro Claudio Marini e poi con un sonante 8-1 contro Alessandro Marini. Nei quarti di finale incontra il francese Sagit, avversario davvero ostico e battuto con il punteggio di 3-2. In semifinale ottima vittoria per 3-1 contro il "compagno di viaggio" Mandanici del CT Barcellona, ed in finale vittoria per 2-1 contro Eleonora Buttitta. Finalmente Cesare, dopo la strepitosa stagione disputata, riceve il giusto premio e adesso può guardare tutti dall'alto del primo posto conquistato nel ranking regionale.

Il francese Sagit e Natoli prima dell'incontro
Il francese Sagit e Natoli prima dell'incontro

Super 9 Fisct "7° Città di Reggio Calabria" - Villa San Giovanni (RC) 31 marzo/1 aprile 2012

Il Messina Table Soccer presente al Super 9
Il Messina Table Soccer presente al Super 9

Nella due giorni di Villa San Giovanni, presso la palestra comunale del centro reggino, il Messina Table Soccer porta a casa due trofei: Gaetano Ielapi vince la categoria Veteran e Michele Cortese il trofeo Cadetti. Gli Under ottengono dei prestigiosi piazzamenti: Luigi Zagarella è terzo nella categoria Under 19 alle spalle di due mostri sacri come Giuseppe Panebianco ed Emanuele Lo Cascio, entrambi già campioni del mondo, e nella categoria Under 12 sia Alessandro Natoli (3°) che Andrea Zangla (4°) si devono arrendere in semifinale ai fratelli La Torre.

La squadra del Messina Table Soccer
La squadra del Messina Table Soccer

Torneo a squadre

 

La squadra composta ancora una volta da Michele Cortese, Gianluca Giliberto, Gaetano Ielapi e Cesare Natoli viene sorteggiata in un girone di ferro (con Catania e Barcellona), ma ciò nonostante si comporta in modo più che egregio. Alla fine sarà soltanto 6° posto finale ma un'ulteriore crescita del team giallorosso. Nel primo turno sconfitta per 1-2 contro il Barcellona con questi risultati:

 

Sciacca - Ielapi  3-1

Mandanici - Cortese  1-1

Torre - Giliberto  3-0

Frollo - Natoli  0-3

Messina e Barcellona
Messina e Barcellona

Nella seconda gara, contro il Catania, squadra di Serie B i giallorossi escono sconfitti di misura (1-2) con questi punteggi finali:

 

Testa - Ielapi  1-1

Longo - Cortese  2-0

Di Stefano - Giliberto  0-1

Claudio Panebianco - Natoli  2-0

Messina e Catania
Messina e Catania

Nell'ultima gara del girone vittoria per 3-0 ai danni dell'Atletico Vibo grazie a questi risultati:

 

Giliberto - Prestia  0-0

Cortese - Sisi  5-0

Ielapi - Tonietti  3-0

Natoli - Baroni  6-1

 

Nella finalina non ufficiale per il 5°/6° posto pareggio per 2-2 con Reggio che però vince per differenza reti.

Cortese premiato da Bagnato
Cortese premiato da Bagnato

Categoria Open

 

Nella giornata di domenica si passa alle varie categorie di tornei individuali. Nell'Open sono presenti Michele Cortese, Gianluca Giliberto e Cesare Natoli. Quest'ultimo si ferma agli ottavi di finale dopo essere arivato secondo nel proprio gruppo con la vittoria per 3-2 contro il cosentino Soria e il pareggio per 1-1 contro l'altro silano Sommella. Nei barrages vittoria in rimonta (4-3) contro Cotronei ed infine sconfitta di misura per 2-1 contro Bagnato. Giliberto si ferma invece ai barrages dopo il secondo posto nel proprio girone: pareggio per 3-3 contro Di Stefano e sconfitta per 2-1 nell'ennesimo scontro stagionale con Magrì. Per differenza reti migliore passa ai barrages dove incontra Ivano Russo che vince per 5-1. Michele Cortese si imbatte in un girone impossibile e perde per 2-0 con Russo e 3-2 con Torre (poi finalista del torneo). Si rifà nel torneo Cadetti battendo 2-1 Montuori negli ottavi, 5-0 Sergi nei quarti, 5-1 Baroni nelle semifinali ed infine 6-2 Di Stefano in finale, portando a casa il primo trofeo stagionale.

Ielapi premiato dal presidente dell'ACT Reggio 2004 Cotronei
Ielapi premiato dal presidente dell'ACT Reggio 2004 Cotronei

Categoria Veteran

 

Gaetano Ielapi vince la categoria Veteran disputando un ottimo torneo e vincendo finalmente e meritatamente un trofeo dopo un bel pò di tempo. Nel girone unico all'italiana batte 3-0 Smaldone, poi il fratello Piero per 3-2, perde per 0-1 con Tonietti ma alla fine vince 3-0 con Giuseppe Lo Cascio e arriva in testa con 9 punti vincendo la propria categoria.

Cotronei premia Luigi Zagarella
Cotronei premia Luigi Zagarella

Categoria Under 19

 

In questa categoria presenti Luigi Zagarella ed Armando Giuffrè. Luigi arriva secondo nel proprio girone perdendo 5-0 con Emanuele Lo Cascio e battendo 1-0 Orlando. In semifinale perde per 6-1 contro Claudio Panebianco, poi vincitore del torneo. Armando arriva al terzo posto nel proprio gruppo, sconfitto 5-0 da Panebianco e pareggiando 0-0 contro Giovanni Squaddara, che va in semifinale battendo il messinese per 2-1 ai tiri piazzati.

Categoria Under 15

 

Presenti per il Messina Table Soccer Giuffrè, Natoli, Zagarella e Zangla. Natoli vince il proprio girone battendo 1-0 Calabrò e 2-1 Ielapi, nei quarti è fermato da Antonio La Torre per 3-2. Zangla è secondo nel girone dopo il 4-0 su Samperi e la sconfitta per 1-2 contro Francesco Squaddara. Ai quarti si ferma anche lui con la sconfitta per 4-3 contro Claudio La Torre. Anche Giuffrè finisce secondo nel proprio girone vincendo 1-0 contro Sergi e perdendo per 3-0 contro Claudio La Torre. Nei quarti perde contro Francesco Squaddara per 2-0. Zagarella non riesce ad approdare ai quarti per differenza reti, pareggiando nel girone per 1-1 contro Antonio La Torre e perdendo per 8-1 contro Claudio Panebianco.

 

Categoria Under 12

 

Qui partecipavano gli atleti giallorossi Alessandro Natoli ed Andrea Zangla. Alessandro arriva secondo nel girone battendo 3-2 Ielapi e perdendo per 6-2 contro Antonio La Torre. Anche Andrea arriva secondo nel proprio girone battendo 20-0 Santoro e perdendo per 4-1 contro Claudio La Torre. In semifinale scontri incrociati con Natoli che viene sconfitto per 5-1 da Claudio e Zangla che perde per 3-2 ai tiri piazzati con Antonio.

Alessandro Natoli 3°
Alessandro Natoli 3°
Andrea Zangla 4°
Andrea Zangla 4°

Selezione regionale Campionati Italiani e Coppa Sicilia Primavera a squadre - Barcellona P.G. (ME) 18 marzo 2012

Altra ottima prova degli atleti del Messina Table Soccer sia alle selezioni regionali  per le finali nazionali dei Campionati Italiani individuali, che si terranno a Chianciano Terme il 20 maggio 2012, sia alla Coppa Sicilia riservata alle squadre Primavera. Michele Cortese arriva in finale e si qualifica per il torneo Master di Chianciano, unitamente a Cesare Natoli, già qualificato nella categoria cadetti grazie alla seconda piazza conquistata nel ranking siciliano. Grande orgoglio per il club giallorosso quello di poter presentare ai Campionati Italiani due atleti su quattro in rappresentanza della Sicilia. Per quanto riguarda la Coppa Sicilia riservata agli Under, il Messina, nonostante l'assenza di Armando Giuffrè e Andrea Zangla si conferma in crescita e si piazza al terzo posto alle spalle delle big CT Barcellona A e B.

 

Selezioni Campionati Italiani

 

Come detto grande sorpresa la finale (poi persa contro Ivano Russo) di Michele Cortese, arrivato ormai a livelli di gioco altissimi. Nel proprio girone a 5 si disfa subito di Carollo (7-0), poi batte il proprio compagno di squadra Cannavò (3-0), perde di misura in una gara combattutissima contro Ivano Russo (3-4), ed infine batte Trimboli (3-0) passando ai quarti di finale. Qui batte Cesare Natoli in uno scontro fratricida (3-2) ed in semifinale batte a sorpresa Magrì per 2-1. In finale poi Ivano Russo non si fa sorprendere e liquida la pratica vincendo per 5-1. Risultato comunque inutile visto che i due, arrivando in finale, sono già qualificati per la categoria Cadetti dei Campionati Italiani individuali. Cesare Natoli quindi sconfitto ai quarti da Cortese ma che aveva superato il proprio girone: prima battendo 3-0 Francesco La Torre, vincendo comodamente 6-0 con Bevilacqua, perdendo per 0-2 con Carlo Gissara ed infine battendo per 1-0 il fratello Fabio. Ottime prestazioni anche per Gianluca Giliberto che arriva ad un soffio dal superare il turno in un girone di ferro: batte 3-0 Tamburella, 2-1 con grande sorpresa Randielli in rimonta, poi perde per 0-4 con Magrì e pareggia 0-0 con Giuseppe Lo Cascio. Nel girone di Consolazione batte il compagno di squadra Trimboli per 4-3 per poi perdere 1-2 con Fabio Gissara dicendo addio alla finale. In grande crescita anche Giovanni Trimboli che nel proprio girone si clasifica al terzo posto: prima perde pesantemente (2-9) con Ivano Russo, poi batte Carollo (2-0) e Cannavò (2-1) ed infine perde 3-0 con il compagno Cortese. Nel girone di Consolazione perde sia con Giliberto che con Fabio Gissara (0-7). Giornata storta invece per il capitano Gaetano Ielapi: nel proprio girone perde per 2-3 sia con Ciccio Lo Presti che con Mandanici, poi 1-2 con Calcagno prendendo solo i tre punti a tavolino per forfait di Antista. Si rifà vincendo il torneo "Best of Longano", riservato ai quarti e quinti classificati dei vari gironi battendo 6-0 Carollo, 1-0 Tamburella e, nella finale tutta messinese, 1-0 Cannavò. Quest'ultimo comincia il torneo perdendo per 6-0 con Ivano Russo, per 3-0 con Cortese, per 2-1 con Trimboli e poi battendo 5-1 Carollo. Nel B.O.L. batte Bevilacqua 5-2 e vince per forfait di Antista andando in finale contro Ielapi.

Natoli - Russo - Zagarella
Natoli - Russo - Zagarella

Coppa Sicilia Primavera

 

I ragazzini messinesi Alessandro Natoli, Luigi Zagarella e Pietro Russo si classificano al terzo posto confermando i grandi progressi degli ultimi mesi. Nella prima gara affrontano il Barcellona Tigers perdendo per 3-0 con questi risultati:

 

Antonio La Torre - Natoli  3-1

Claudio La Torre - Zagarella  6-0

Francesco Squaddara - Russo  7-1

 

Dopodichè arriva la vittoria per 3-0 contro Bagheria grazie a questi risultati:

 

Natoli - Orlando  3-0

Zagarella - D'Amico  3-1

Russo - Corleone  2-0

 

Altra sconfitta per 3-0 contro il Barcellona Eagles, formata quasi interamente (escluso Mandanici) dalla giovane squadra appena qualificatasi alle finali nazionali della Serie D di Chianciano. Questi i punteggi:

 

Frollo - Natoli  5-0

Sciacca - Zagarella  5-0

Torre - Russo  9-0

 

Nell'ultima gara del girone unico altra vittoria messinese, stavolta per 2-0, contro il Barcellona Lions:

 

Natoli - Calabrò  3-2

Zagarella - Giovanni Squaddara  0-0

Russo - Iarrera  3-1

 

Nella finale per il 3°/4° posto partite molto tirate con Bagheria, pareggiata per 1-1 ma vinta grazie alla migliore differenza reti in questi incontri:

 

Natoli - Corleone  3-1

Zagarella - D'Amico  0-0

Russo - Orlando  0-1

Ielapi premiato come vincitore del Best of Longano, la squadra Primavera come terza classificata e Cortese come finalista Open
Ielapi premiato come vincitore del Best of Longano, la squadra Primavera come terza classificata e Cortese come finalista Open

Open Fisct - Pizzo Calabro (VV) 26 febbraio 2012

Cortese e Natoli premiati all'Open di Pizzo
Cortese e Natoli premiati all'Open di Pizzo

Subito dopo l'avventura della Serie D il Messina Table Soccer si rituffa in un torneo individuale ottenendo anche qui degli ottimi risultati. Al torneo Open di Pizzo Calabro, organizzato dalle ASD Bruzia ed Atletico Vibo, Cesare Natoli arriva fino alle semifinali del torneo Open, Cortese si ferma ai quarti e, nell'Under 12, vittoria di Andrea Zangla su Alessandro Natoli.

 

Categoria Open

 

Come detto, Cesare Natoli si conferma in ottima forma: nel proprio girone pareggia per 1-1 contro il compango Cortese e poi batte 5-1 Soria. Negli ottavi ha la meglio per 5-1 su Tonietti, mentre nei quarti riesce, con un difficile 3-2 a battere Ernesto Gentile. In semifinale incrocia Ivano Russo che, con un pirotecnico 5-3, lo batte andando in finale. Anche Michele Cortese supera il girone (3-0 su Soria dopo il pareggio con Natoli), agli ottavi vittoria di prestigio contro Bagnato per 2-1, poi sconfitta ai quarti per 2-0 contro Pellegrino. Christian Cannavò si ferma invece al girone eliminatorio, perdendo per 5-0 contro Pellegrino e venendo sconfitto per 5-1 da Ernesto Gentile. Al torneo di Consolazione arriva in finale ma perde una gara tiratissima con Soria per 5-4.

 

Categoria Under 12

 

In questa categoria si è disputata una doppia finale fra i messinesi Andrea Zangla e Alessandro Natoli. Ha la meglio Zangla che vince entrambi i match: 2-0 all'andata ed un più equilibrato 4-3 al ritorno, portando a casa la vittoria di categoria.  

Fase interregionale Serie D girone Sud - Foggia 18/19 febbraio 2012

Il Messina Table Soccer presente a Foggia
Il Messina Table Soccer presente a Foggia

Va meglio di ogni più rosea previsione il Messina nella fase interregionale della Serie D disputata all'Hotel Atleti di Foggia. La squadra giallorossa, formata da Michele Cortese, Gianluca Giliberto, Gaetano Ielapi e Cesare Natoli, sfiora la grande impresa ma alla fine deve accontentarsi di un amaro sesto posto in classifica. I giallorossi disputano un torneo davvero di spessore contro squadre molto più accreditate dei messinesi, matricola del girone, e a due turni dal termine hanno avuto la possibilità di potersi piazzare addirittura al primo posto. Poi il pareggio con l'Atletico Vibo, penultimo in classifica, ha tarpato le ali agli atleti peloritani, che nel'ultima sfida contro i cugini di Reggio hanno mollato vedendosi così soffiare anche la terza piazza finale. 

 

Nella giornata di sabato, al primo turno, subito una grandissima vittoria (1-0) contro il CT Barcellona, piazzatosi poi al primo posto, unica sconfitta subita dai barcellonesi in tutto il girone. Questi i risultati:

 

Giliberto - Frollo  1-1

Natoli - Torre 2-1

Ielapi - Sciacca  1-1

Cortese - Mandanici  2-2

 

Nel secondo turno altra vittoria di prestigio per i giallorossi che battono Siracusa, squadra fra le candidate alla vittoria finale, per 3-1 grazie a questi risultati:

 

Cortese - Carlo Gissara  2-0

Natoli - Murabito  1-0

Ielapi - Randielli  0-1

Giliberto - Magrì  1-0

 

Alla terza giornata arriva la prima sconfitta contro i cosentini del Bruzia, poi classificatasi seconda qualificandosi così alla fase finale, con questi risultati:

 

Antonio Gentile - Cortese  2-1

Pellegrino - Natoli  1-1

Ielapi - Piscopo/Ernesto Gentile  1-2

Colella - Giliberto  4-1

 

Nel quarto turno gara senza valore ai fini della classifica contro una selezione di atleti pugliesi, finita 4-0 per Messina con questi punteggi:

 

Giliberto - Littorio  1-0

Natoli - Scarnera  6-0

Ielapi - Cintioli  2-1

Cortese - Briuolo  5-0

 

Alla fine della giornata di sabato la classifica era questa: Bruzia 9, Foggia 7, Messina e Reggio 6, Vibo 4, Barcellona 3, Siracusa e Taranto 0.  

La domenica per il Messina comincia con un match importante contro i padroni di casa del Foggia: gare equilibrate ma alla fine hanno la meglio i rossoneri per 2-0 con questi punteggi:

 

Curato - Natoli  2-1

Savastio - Ielapi  3-1

Di Leo - Giliberto  1-1

Battaglia - Cortese  1-1

 

Nel sesto turno facile vittoria contro il fanalino di coda Taras per 3-0 con questi risultati:

 

Ielapi - D'Alessandro  2-2

Cortese - Di Stasi  2-0

Natoli - Ischio  4-1

Giliberto - Lecce  4-1

 

Dopo il settimo turno la classifica, cortissima, recita così: Foggia 11, Bruzia e Barcellona 10, Messina e Siracusa 9, Reggio 7, Atl. Vibo 4, Taras 0. Messina deve affrontare Atletico Vibo e Reggio, con una vittoria sui vibonesi il primo posto sarebbe a portata di mano, invece arriva un pareggio per 2-2 con questi risultati:

 

Ielapi - A.Montuori  0-2

Natoli - Prestia  4-0

Giliberto - M.Montuori  0-2

Cortese - Tonietti  3-0

 

A questo punto l'ultima gara contro Reggio è ininfluente e i messinesi, molli e deconcentrati, perdono per 4-0:

 

Riccobene - Cortese  2-1

Piero Ielapi - Giliberto  4-1

Cotronei - Gaetano Ielapi  3-2

Bagnato - Natoli  4-3

 

La classifica finale, dopo il pareggio fra Barcellona e Bruzia che porta entrambe le squadre alla fase finale di Chianciano Terme, è questa:

 

Barcellona e Bruzia 14, Reggio 13, Siracusa 12, Foggia 11, Messina 10, Atl. Vibo 5, Taras 0.

Satellite Fisct "Trofeo Cristo Re" - Messina 4/5 febbraio 2012

Alcuni atleti del Messina Table Soccer premiati dal presidente onorario Salvatore Giliberto
Alcuni atleti del Messina Table Soccer premiati dal presidente onorario Salvatore Giliberto

Dopo quasi due mesi un torneo di Calcio da Tavolo torna a disputarsi a Messina, ancora nei locali dell'Istituto Cristo Re. Stavolta è un Satellite nazionale circuito Fisct, che prevede torneo a squadre il sabato (vinto dal CT Barcellona) ed individuale la domenica (vinto da Ivano Russo). Il torneo, denominato "Trofeo Cristo Re - IV Città di Messina" ha visto la partecipazione di ben sette squadre (Messina A e B, Barcellona A e B, Cosenza, Siracusa e Reggio Calabria) e ventotto atleti provenienti da Sicilia e Calabria.

 

Torneo a squadre

 

Ottimo torneo disputato dai giallorossi che vedono svanire il sogno vittoria soltanto per un gol di differenza nella finale contro il più quotato CT Barcellona. Il Messina non era sicuramente tra i favoriti ed anzi sembrava dovesse essere l'ultima ruota del carro contro formazioni, alla vigilia, di più alto livello. Nella prima gara del girone 1 i peloritani (formati da Cesare Natoli, Gaetano Ielapi, Michele Cortese, Christian Cannavò e Gianluca Giliberto) affrontano il Cosenza, squadra di Serie B, ed arriva un buon pareggio per 2-2 grazie a questi risultati:

 

Cuzzocrea M. - Cortese  1-0

Silano - Natoli  1-4

Carravetta - Ielapi  1-2

Cuzzocrea L. - Cannavò  4-1

 

Vittoria di prestigio 3-0 contro l'ACT Reggio 2004 con questi punteggi:

 

Giliberto - Ielapi P.  3-2

Cortese - Riccobene  1-0

Natoli - Bagnato  4-0

Ielapi G. - Cotronei  1-1

 

Il Messina A si piazza così al primo posto nel girone ed in semifinale incontra Siracusa.

 

Nel girone 2 il Messina B (formato da Giovanni Trimboli, Alessandro Natoli, Luigi Zagarella e Pietro Russo) arriva a zero punti ma i giovanissimi fanno esperienza in gare a squadre. Contro il Barcellona B vengono sconfitti per 2-0 con questi risultati:

 

Natoli - Squaddara F.  0-0

Russo - La Torre A.  0-5

Trimboli - La Torre C.  2-6

Zagarella - Tamburella  0-0

 

con l'ottimo pareggio di Zagarella contro un avversario di livello superiore.

 

Contro il Barcellona A c'è poco da fare e finisce 0-4:

 

Torre/La Torre F. - Zagarella  3-0

Sciacca - Trimboli  5-0

Mandanici - Natoli  9-0

Aragona F. - Russo  7-1

 

Nell'ultima gara del girone a 4 altra sconfitta per 4-0 contro il forte Siracusa:

 

Lo Presti - Zagarella  2-0

Magrì - Trimboli  6-0

Gissara C. - Natoli  4-1

Randielli - Russo  2-0

 

Come detto ottima esperienza per i giovani Natoli, Zagarella e Russo che hanno avuto l'opportunità di misurarsi con degli avversari di alto livello.

 

In semifinale per il Messina A arriva un pareggio che si trasforma in vittoria (grazie alla differenza reti) contro il Siracusa, tutto negli ultimi istanti di gioco:

 

Natoli - Randielli  2-2

Cortese - Gissara C.  2-2

Ielapi - Lo Presti  2-0

Giliberto - Magrì  1-2

 

E' inaspettatamente finale contro il CT Barcellona! Anche nella finalissima i giallorossi si fanno rispettare pareggiando per 2-2 e perdendo soltanto per un gol di scarto nella differenza reti totale:

 

La Torre F. - Natoli  1-2

Torre - Cortese  1-0

Mandanici - Ielapi  2-5

Sciacca - Giliberto  4-0

 

Per la prima volta il Messina Table Soccer arriva a disputare una finale in un torneo nazionale, preparandosi al meglio per l'imminente girone interregionale di Serie D in programma a Foggia 15 giorni dopo.

Il vincitore Ivano Russo premiato dal vicepresidente Cesare Natoli
Il vincitore Ivano Russo premiato dal vicepresidente Cesare Natoli

Categoria Open

 

Il Messina Table Soccer presenta ben otto elementi (Cannavò, Cortese, Giliberto, Natoli Cesare ed Alessandro, Russo, Trimboli e Zagarella). Cesare Natoli stavolta arriva fino alle semifinali, dove viene fermato per 1-0 da Pierpaolo Murabito del Siracusa. Nel proprio girone Natoli aveva battuto suo figlio Alessandro (4-1) e Salvuccio Mandanici (3-2) piazzandosi al primo posto. Negli ottavi ha la meglio su Paolo Smaldone (4-2) e nei quarti deve sudare per avere la meglio sul piccolo Claudio La Torre (2-1). In semifinale perde con un gol negli ultimi minuti. Cannavò si ferma invece agli ottavi, sconfitto per 8-2 ancora da Claudio La Torre. Nel proprio girone il messinese si era piazzato al secondo posto dopo la vittoria contro il compagno di squadra Trimboli (5-3) e la sconfitta con Salvo Randielli (7-3). Giliberto conclude il proprio torneo al barrages, perso ai tiri piazzati (3-4) contro Angelo Lo Presti dopo aver chiuso 2-2 i tempi regolamentari. Nel torneo Cadetti (o Consolazione) passa direttamente in semifinale dove viene sconfitto per 5-1 da Francesco La Torre. Michele Cortese esce ai gironi con due sconfitte: 3-0 da Ivano Russo e 3-2 da Piero Ielapi. Al Cadetti batte 3-1 Giuseppe Panebianco nei quarti, 5-0 su Fabio Aragona in semifinale per poi perdere di misura (3-2) contro Francesco La Torre, vedendo così sfumare la sua prima vittoria personale. Anche Trimboli esce ai gironi sconfitto 6-0 da Randielli e 5-3 da Cannavò. Ai quarti del Cadetti perde per 5-0 contro Fabio Aragona e lascia il torneo. Gli Under escono tutti ai gironi: Alessandro Natoli perde 4-1 con Cesare e 7-1 con Mandanici, Russo batte 1-0 Zagarella e poi perde 6-0 con Cotronei e 7-1 con Lo Presti mentre Luigi Zagarella, dopo aver perso con il piccolo Pietro, viene sconfitto 3-0 da Lo Presti e 5-0 da Cotronei.

 

Categoria Under 15

 

Il Messina in questa categoria è rappresentato da Luigi Zagarella, classificatosi al terzo posto del girone unico dopo le sconfitte per 6-1 contro Fabio Aragona e 9-2 contro il vincitore di categoria Claudio Panebianco.

 

Categoria Under 12

 

Anche qui girone unico con cinque partecipanti. Alle spalle del vincitore Claudio La Torre e del fratello Antonio si piazza Alessandro Natoli con questi risultati: 4-7 contro Claudio, 0-3 contro Antonio e poi due vittorie contro il proprio compagni Pietro Russo (2-0) e il reggino Alessandro Ielapi (5-0). Russo si piazza al quarto posto dopo aver perso 10-2 con Claudio, aver pareggiato 0-0 con Ielapi e perso contro Natoli e Antonio La Torre (5-0).

4a Tappa Open Regionale "IV Coppa Longano" - Barcellona P.G. (ME) 8 gennaio 2012

Il 2012 si apre con la penultima tappa del circuito regionale, disputata all'Oratorio Santa Maria Assunta di Barcellona P.G. e vinta nuovamente da Carmelo Sciacca. Il Messina Table Soccer era rappresentato, nella categoria Open, da Christian Cannavò, Michele Cortese, Gianluca Giliberto e Cesare Natoli, mentre nel torneo Under 15 erano presenti Armando Giuffrè, Alessandro Natoli, Pietro Russo e Luigi Zagarella.

 

Categoria Open

 

Si ferma di nuovo ai quarti di finale il cammino di Cesare Natoli. Dopo essersi classificato al secondo posto nel proprio girone (vittorie per 4-3 contro Ciccio Lo Presti e 2-1 contro Giuseppe Panebianco, più la sconfitta per 0-2 contro Testa), negli ottavi l'atleta messinese ha la meglio su Angelo Lo Presti per 2-1, per poi essere nuovamente fermato dalla sua "bestia nera" Claudio Panebianco (poi finalista della manifestazione) dopo una gara combattuta e persa per 5-3. Ottima prova di Christian Cannavò che si ferma invece agli ottavi dopo essersi classificato al secondo posto in un girone abbastanza duro. Il messinese impatta 1-1 contro Angelo Lo Presti, pareggia per 2-2 contro Torre e poi batte 4-1 il piccolo Antonio La Torre. Negli ottavi viene però fermato dal vincitore cel torneo Sciacca col punteggio di 4-1. Michele Cortese continua la sua fase di crescita ma non riesce a superare il girone preliminare: perde per 1-0 contro Santo Longo, batte incredibilmente per 2-1 il più volte campione del mondo Emanuele Lo Cascio e poi esce sconfitto di misura (1-2) contro Murabito. Al torneo di Consolazione batte 2-0 il ritrovato Giuseppe Lo Cascio negli ottavi, per poi uscire ai tiri piazzati (2-2 al 30', poi 5-4) contro Torre. Giornata davvero da dimenticare invece per Giliberto che perde tutte le gare; nel proprio girone viene sconfitto da Randielli (0-3), Francesco La Torre (0-4) e Bruno Gissara (0-5) in un'escalation di risultati negativi mai vista. Nel Consolazione esce subito agli ottavi contro Fabio Aragona (1-3).

 

Categoria Under 15

 

Alessandro Natoli è l'Under che va più avanti al regionale barcellonese: fermato in semifinale da Salvuccio Calabrò per 1-0 dopo una gara che il messinese avrebbe potuto vincere tranquillamente per le tante occasioni create ma non sfruttate a dovere. Primo nel proprio girone con 13 punti frutto delle quattro vittorie contro Samperi (3-0), Zagarella (4-0), Domenico Aragona (4-0) e Imbesi (2-0) più il pareggio per 3-3 con il vincitore del torneo Muscianisi. Sfortuntao Armando Giuffrè che si piazza primo a pari merito con altri due atleti nel proprio girone ma è terzo per la classifica avulsa. I risultati di Giuffrè: quattro vittorie contro Russo (3-2), Nunzio Iarrera (6-1), Giovanni Squaddara (2-1) ed Enrico Iarrera (6-1), ed una sconfitta contro Calabrò (0-2) che lo relega al terzo posto finale. Si rifà vincendo il Consolazione: 3-2 ai tiri piazzati in semifinale contro Imbesi (1-1 nei tempi regolamentari) e vittoria, sempre ai piazzati per 2-0, contro il compagno di squadra Zagarella (0-0 al 30'). Zagarella che nel girone si piazza al terzo posto dopo le vittorie contro Domenico Aragona (2-1) e Samperi (5-0), il pareggio per 1-1 contro Imbesi e le sonfitte contro Natoli (0-4) e Muscianisi (1-2). Nella semifinale del Consolazione batte il compagno di squadra Russo per 3-1 e perde, come detto, la finale contro Giuffrè. Ancora ottimi risultati per Pietro Russo che vince due gare nel girone (2-0 Enrico e 3-0 Nunzio Iarrera) perdendo con i più esperti Giuffrè, Calabrò (0-3) e Squaddara (1-5). 

 

Campionato siciliano a squadre

 

Anche a Barcellona si è disputata una gara valevole per il torneo siciliano a squadre. Messina viene battuta a sorpresa da Bagheria con questi risultati:

 

Giliberto - Giuditta Lo Cascio  1-2

Cortese - Francesco Lo Presti  0-1

Natoli - Giuseppe Lo Cascio  3-1

Cannavò - Buttitta  1-3

 

Messina adesso al 4° posto con una sola gara da disputare contro il fanalino di coda Trapani.

3a Tappa Open Regionale "III Città di Messina" - 18 dicembre 2011

Il presidente Giliberto premia il vincitore Carmelo Sciacca
Il presidente Giliberto premia il vincitore Carmelo Sciacca

Un torneo di Calcio da Tavolo torna a disputarsi a Messina dopo più di tre anni. La terza tappa del circuito regionale 2011/2012 tocca il capoluogo peloritano grazie all'organizzazione, da parte del Messina Table Soccer, di un torneo di ottimo livello. Sono i locali dell'Istituto per sordomuti Cristo Re, grazie al placet di padre Adriano Inguscio, ad ospitare i 49 atleti (fra Open ed Under) siculo-calabri presenti alla manifestazione. Vince Carmelo Sciacca, che in finale batte Ivano Russo al sudden death. Per i colori giallorossi sono presenti Christian Cannavò, Gianluca Giliberto, Gaetano Ielapi, Cesare Natoli, Andrea ed Heriberto Zangla nella categoria Open, Armando Giuffrè, Alessandro Natoli, Pietro Russo e Luigi Zagarella nella categoria Under.

 

Categoria Open

 

Il solito Cesare Natoli è l'atleta messinese che fa più strada: nel girone si piazza al primo posto inanellando tre vittorie contro il vibonese Prestia (4-1), il catanese Giuseppe Panebianco (4-1) ed il giovane (poi semifinalista) Walter Siracusa (2-0). Negli ottavi di finale batte per 5-2 Randielli, per poi fermarsi bruscamente ai quarti contro uno scatenato Claudio Panebianco (1-6 il finale). Ottavi fatali anche a Gaetano Ielapi che, superato il proprio girone come secondo classificato dopo la vittoria per 5-1 contro Tamburella e la sconfitta per 0-2 contro Carlo Gissara, superato anche il barrages dopo i tiri piazzati (2-1) contro Murabito, si deve arrendere con il minimo scarto (0-1) al vincitore Carmelo Sciacca. Tutti gli altri peloritani si fermano invece al girone preliminare: Giliberto perde con Sergi (1-2), batte Pisasale (2-0) e viene sconfitto da Torre (0-1). Nel torneo di Consolazione esce agli ottavi contro Cotronei (poi vincitore del torneo) ai tiri piazzati (2-3) dopo aver pareggiato 2-2 nei tempi supplementari. Cortese subisce due sconfitte contro Francesco La Torre (1-3) e Fabio Gissara (1-2), mentre al Consolazione batte Fabio Aragona per 4-3 ai tiri piazzati dopo il 2-2 ai tempi regolamentari; tiri piazzati fatali ai quarti contro Antonio La Torre (1-2 dopo l'1-1 al 30'). Cannavò, alla prima presenza in un torneo dall'inizio della stagione, subisce due sonore sconfitte (2-7 da Claudio La Torre e 2-6 da Randielli), poi al Consolazione perde per 0-3 contro Giuseppe Panebianco lasciando così la manifestazione. Andrea Zangla prima pareggia per 2-2 contro Bruno Gissara, poi perde per 3-0 contro Magrì ed infine pareggia per 1-1 contro Francesco Squaddara. Agli ottavi del Consolazione batte per 1-0 Smaldone, nei quarti sconfigge per 2-1 di nuovo Bruno Gissara, fermandosi in semifinale dove esce sconfitto per 5-1 con Piero Ielapi. Heriberto Zangla gioca soltanto due gare: perde per 7-0 contro Mandanici, poi viene sconfitto per 3-1 da Cotronei. Non prende parte al torneo di Consolazione. 

Categoria Under 15

 

Grande impresa di Alessandro Natoli che vince il torneo riservato agli Under. La concorrenza era agguerrita ma il giovane messinese ha ormai raggiunto buoni livelli di concentrazione e continua a restare in testa al ranking siciliano. Nel girone chiude in testa dopo il pareggio per 0-0 contro Calabrò, la vittoria per 3-1 contro Imbesi e quella per 2-0 contro Alessandro Ielapi. In semifinale ha la meglio, per 3-0, sul compagno di squadra Pietro Russo, mentre in finale batte 2-0 Giovanni Squaddara portando a casa il trofeo. Grossa sorpresa il terzo posto di Pietro Russo che, dopo aver perso per 2-0 contro Giuffrè, vince la sua prima partita ufficiale contro Andrea Sergi (3-0); al barrage ha la meglio su Luigi Zagarella ai tiri piazzati (3-2) per poi fermarsi in semifinale contro Natoli. Zagarella e Giuffrè perdono tutti e due al barrage. Zagarella nel proprio girone batte 3-0 Samperi, pareggia per 1-1 contro Giovanni Squaddara e batte per 1-0 Domenico Aragona. Al barrage Russo ha la meglio ai tiri piazzati. Al barrage di Consolazione perde poi ai tiri piazzati 2-3 contro Aragona finendo al torneo "Boys in action"; qui batte 1-0 Calabrò in semifinale, mentre in finale perde clamorosamente per 4-3 ai tiri piazzati contro il piccolo Andrea Sergi. Giuffrè chiude al primo posto il proprio girone batendo 4-1 Sergi e 3-0 Russo. Disputa il barrage e perde ai tiri piazzat contro Ielapi (0-3). Vince però il Consolazione, battendo 1-0 Imbesi in semifinale e 3-1 Aragona nella finale.

 

Campionato siciliano a squadre

 

Prima del torneo si è disputato l'incontro, valido per la terza giornata del campionato siciliano a squadre, fra Messina e Barcellona. Alla fine è pareggio (2-2) con questi risultati:

 

Zangla A. - Francesco La Torre  4-1

Cortese - Mandanici  3-2

Natoli - Torre  1-2

Ielapi - Sciacca  0-2

 

Importantissime le vittorie di Cortese ed Andrea Zangla che portano Messina al secondo posto in classifica (al pari dei cugini barcellonesi) con 4 punti.

Open Fisct "XXXVI Città di Catania" - 3/4 dicembre 2011

Torneo a squadre

 

Il Messina Table Soccer torna a Catania per disputare un torneo davvero di buon livello, grazie alla presenza di atleti provenienti da varie squadre dello stivale. Si è giocato presso i locali dell'ex industria EGA Calzature in viale della Mecca ed il Messina era composto dall'esordiente Michele Cortese, Gianluca Giliberto, Gaetano Ielapi e Cesare Natoli. Nel gruppo 2 il Messina si piazza al terzo posto, dietro le due squadre finaliste Catania e Palermo e davanti a Siracusa B e Vibo. Nel primo turno i messinesi si arrendono per 4-0 agli etnei (poi vincitori del torneo) con questi risultati:

 

Natoli - Santo Longo  1-2

Giliberto - Testa/Calcagno  0-2

Cortese - Berselli  0-3

Ielapi - Claudio Panebianco  0-6

 

Nella seconda gara il Palermo batte i peloritani per 3-1 con questi risultati:

 

Cortese - La Rosa  0-2

Giliberto - Corso  0-3

Natoli - Tabone  0-3

Ielapi - Morabito  2-0

 

Ottima vittoria del capitano giallorosso contro Morabito, semifinalista in Coppa Italia cadetti appena due settimane prima.

 

Contro Siracusa B vittoria per 2-1 con questi risultati:

 

Giliberto - Frasca  0-1

Ielapi - Bruno Gissara  1-0

Cortese - Murabito  2-2

Natoli - Pisasale  5-1

 

Primo punto e primi gol in maglia giallorossa per Michele Cortese.

 

Nell'ultima gara del girone vittoria per 3-0 contro i calabresi di Vibo:

 

Giliberto - Baroni  2-2

Cortese - Tonietti  2-0

Ielapi - Prestia  3-1

Natoli - Sisi  5-0

Categoria Open

 

Risultati non proprio esaltanti per gli Open: eliminati ai barrages Ielapi e Natoli, fuori ai gironi preliminari Giliberto, Cortese, Trimboli e Giuffrè. Gaetano Ielapi si piazza al secondo posto nel proprio girone dopo aver perso per 2-1 contro Santo Longo ed aver battuto 1-0 Murabito e 3-1 Sbacchi. Al barrage Guzzetta ha la meglio per 2-1. Cesare Natoli arriva a pari punti con il biellese Bodin de Chatelard ma è secondo per la differenza reti. Nel primo match del girone batte 6-0 Calabrò, poi 1-0 su Parisi prima del pareggio per 1-1 con l'atleta di Biella. Al barrage, infine, il maltese Tabone batte l'atleta peloritano per 2-0. Gianluca Giliberto capita in un girone duro e perde tutte e tre le gare: 2-1 contro Corso, 5-0 contro Claudio Panebianco e 2-1 contro Giuditta Lo Cascio. Si rifà nel Consolazione battendo negli ottavi Fabio Gissara per 2-0, nei quarti Parisi per 4-1 ai tiri piazzati (2-2 nei tempi regolamentari), nelle semifinali Distefano per 2-1, fermandosi in finale contro Piero Ielapi che lo sconfigge di misura 1-0. Michele Cortese, all'esordio nell'individuale, non sfigura affatto nel proprio girone, andando fuori soltanto per differenza reti dopo aver pareggiato per 1-1 contro La Rosa, aver perso per 6-0 contro il pisano Pochesci ed aver battuto per 4-2 Lucio Longo. Nel Consolazione arriva fino in semifinale dopo aver battuto per 2-0 Tamburella negli ottavi e 4-2 ai tiri piazzati Bruno Gissara nei quarti. In semifinale viene sconfitto per 2-0 da Piero Ielapi. Giovanni Trimboli perde tutte le gare: 5-1 da Ivano Russo, 3-0 da Prestia, 4-0 da Randielli e 4-0 da Fabio Gissara (barrage Consolazione). Armando Giuffrè si comporta egregiamente nel proprio girone: batte 1-0 Carollo e poi perde contro Francesco La Torre e Bartolomeo (tutte e due per 5-1).

 

Categoria Veteran 

 

In questa categoria un secondo ed un terzo posto per Gaetano Ielapi e Cesare Natoli; il primo batte 1-0 Bressi nei quarti poi vince a tavolino con Berselli in semifinale. In finale perde per 2-0 contro Michele Magrì. Natoli nei quarti ha la meglio su Piero Ielapi (combattuto 4-3), poi in semifinale perde, dopo un pirotecnico 5-4, contro il siracusano Magrì.

 

Categoria Under 15

 

Nell'Under 15 il Messina Table Soccer presenta Luigi Zagarella ed Armando Giuffrè. Zagarella nel suo girone perde per 8-0 contro Claudio Panebianco ed 1-0 contro Calabrò; poi nel Consolazione ha la meglio per 1-0 su Samperi. Giuffrè nel girone batte per 3-1 Samperi poi perde per 2-0 contro Fabio Aragona classificandosi secondo. In semifinale perde per 9-1 contro il "mostro" Claudio Panebianco, vincitore della categoria.

 

Categoria Under 12

 

Presenti per i colori giallorossi Zangla, Natoli e Russo. Nel girone unico Zangla si classifica al terzo posto dopo questi risultati: 4-0 contro Alessandro Ielapi, 1-1 nel derby contro Alessandro Natoli, 6-0 contro l'altro compagno di squadra Pietro Russo, 0-1 contro Claudio La Torre, 6-1 su Andrea Sergi e 1-2 contro Antonio La Torre. Natoli, dopo il pareggio con Andrea Zangla, perde per 5-1 contro Claudio La Torre, per 3-1 contro il fratello Antonio, vince per 4-1 contro Pietro Russo, per 3-1 contro Ielapi e per 3-0 contro Sergi. Infine Pietro Russo perde per 11-2 contro Claudio La Torre, vero re della categoria, per 4-1 contro Antonio La Torre, per 6-0 contro Zangla, pareggia per 1-1 contro Sergi conquistando il primo punto personale in maglia giallorossa, poi perde per 4-1 contro Natoli ed infine pareggia per 2-2 contro Ielapi. Una meritata iniezione di fiducia per il piccolo Pietro.

Coppa Italia Fisct - Chianciano Terme (SI) 19-20 novembre 2011

Anche a livello nazionale torna il nome di Messina in una manifestazione federale. Nel palazzetto dello sport di Chianciano Terme i giallorossi vendono cara la pelle ed addirittura portano a casa dei piazzamenti di assoluto valore nelle categorie Under, classificandosi al settimo posto nel medagliere della manifestazione grazie ad un secondo e due terzi posti.

Categoria Cadetti

 

I messinesi presenti in questa categoria erano Cesare Natoli, Gianluca Giliberto, Giovanni Trimboli ed Heriberto Zangla. Il primo, saltati i gironi preliminari grazie al buon piazzamento nel ranking nazionale, ai barrages ha la meglio, dopo i tiri piazzati (6-5) dell'atleta di Vibo Marco Montuori; nei 32esimi incrocia il catanese Giuseppe Panebianco e lo batte per 2-0 per poi fermarsi ai 16mi contro il palermitano Manlio Morabito che lo batte per 6-1. Gianluca Giliberto supera il girone preliminare, perdendo prima per 2-1 col napoletano Alberto Recano e vincendo per 1-0 contro il lucchese Alessandro Giunti. Ai barrages il cremonese Joseph Calò ha la meglio sull'atleta messinese per 2-0. Si fermano invece ai gironi Zangla (0-5 con Finardi, 0-1 con Montuori) e Trimboli (0-6 con Gagliardi e identico punteggio con Fortini). 

Categoria Under 15

 

Qui Luigi Zagarella non è fortunato ed è inserito in un vero e proprio girone di ferro. Perde per 4-0 contro Paolo Zambello, poi vince a tavolino con Cavanna e perde l'ultima gara per 8-0 contro Diego Tagliaferri, poi finalista della manifestazione.

 

Categoria Under 12

 

Due piazzamenti di prestigio nella categoria dei più piccoli. Andrea Zangla arriva secondo nel proprio girone dopo aver pareggiato per 1-1 con Andriano, aver perso per 3-2 con Marco Di Vito e aver battuto per 6-1 Lo Giudice. Ai barrages Zangla batte per 6-0 Trivelli e balza in semifinale. Alessandro Natoli vince il girone con due vittorie: 3-0 Galasso e 3-2 Mattia Preziuso, trovandosi così in semifinale contro il proprio compagno di squadra Andrea Zangla. Finisce 4-2 per quest'ultimo che in finale gioca una buonissima gara ma il piemontese Nicola Borgo è troppo forte e vince per 4-1 portando a casa la coppa.

Squadra Cadetti

 

Il giorno dopo le categorie individuali il Messina Table Soccer disputa il torneo a squadre con i quattro Open Giliberto, Cesare Natoli, Trimboli ed Heriberto Zangla. Nel primo match del girone 4 i messinesi vengono sconfitti dalla Lazio TFC per 4-0 con questi risultati:

 

Diego Tagliaferri - Trimboli  8-0

Pace - Natoli  2-0

Caviglia/Del Brocco - Zangla  4-0

Manganello - Giliberto  5-0

 

Messina e Lazio dopo il match
Messina e Lazio dopo il match

Il secondo incontro con il CTS Genova è più equilibrato ed i peloritani escono sconfitti per 3-1 frutto di questi risultati:

 

Midoro - Zangla  2-0

Maggio - Trimboli  4-0

Tinebra - Natoli  1-5

Martinelli - Giliberto  4-3

 

In quest'ultima gara Giliberto ha rimontato da 0-3 fino al pareggio, poi però è arrivata un'immeritata sconfitta.

 

L'ultima gara del girone contro il Napoli Fighters non si è potuta disputare a causa di coincidenze di orario ferroviario per il ritorno degli atleti messinesi a casa.

Squadra Primavera

 

La vera sorpresa della due giorni toscana arriva dalla squadra Primavera, il Messina Table Soccer può vantare di essere stata fra le uniche sei squadre a presentarla alla Coppa Italia. Inserita in un difficile girone la squadra giallorossa riesce ad arrivare in semifinale dopo aver perso la prima gara per 2-0 contro Pierce 14 Casale Monferrato (squadra poi diventata campione) con questi risultati:

 

Cubeta-Zagarella  2-0

Zambello P.-Zangla  3-3

Borgo N.-Natoli  3-0

 

Grandissima prova contro il forte Napoli 2000, sconfitto per 2-1 con questi risultati:

 

Zangla-Andriano  4-1

Natoli-Preziuso M.  0-3

Zagarella-Sara Guercia  2-1

 

Quest'ultimo è stato il risultato più sorprendente del torneo, con l'esordiente Luigi Zagarella che batte la più esperta Sara Guercia dopo una gara di alto livello, condita da due gol davvero stupendi.

 

Purtroppo la semifinale contro il Napoli Fighters non si è potuta disputare a causa di problemi di orari dei treni per il ritorno a casa.

 

Coppa Sicilia a squadre - Bagheria (PA) 13 novembre 2011

Il nome di Messina torna ad essere presente alla Coppa Sicilia dopo due anni grazie al Messina Table Soccer. Alla palestra della scuola elementare "Padre Puglisi" di Bagheria la squadra giallorossa, inserita nel gruppo 2 insieme ai padroni di casa, al Siracusa, all'esordiente Trapani, al Catania B ed al Barcellona C si è presentata con questa formazione: Gianluca Giliberto, Gaetano Ielapi, Cesare Natoli ed Andrea Zangla. Il primo match ha visto i peloritani perdere con il minimo scarto contro il Catania B con questi risultati:

 

Ielapi - Siracusa  2-0

Zangla - Giuseppe Panebianco  2-4

Natoli - Calcagno  0-0

Giliberto - Testa  0-2

 

Nel secondo incontro il Messina ha la meglio sui padroni di casa del Bagheria per 3-0 con questi risultati:

 

Zangla - Lo Presti  3-2

Natoli - Giuditta Lo Cascio  3-2

Ielapi - Carollo  4-0

Giliberto - Buttitta  2-2

 

Nel terzo incontro pareggio per 2-2 contro i "ragazzini terribili" del Barcellona C, scaturito da questi risultati:

 

Zangla - Claudio La Torre  2-6

Natoli - Antonio La Torre  3-1

Ielapi - Mandanici  0-1

Giliberto - Antista  1-0

 

Nel quarto incontro sconfitta, anche qui di misura, contro il Siracusa (dopo la vittoria di 15 giorni prima nel campionato siciliano) con questi risultati:

 

Natoli - Randielli  1-4

Zangla - Carlo Gissara  1-3

Ielapi - Murabito  2-1

Giliberto - Magrì  1-1

 

Nell'ultimo incontro del girone, contro l'abbordabilissima Trapani, passo falso dei giallorossi (2-2 con storico primo punto dei granata) e addio alla finale per il 5' posto:

 

Giliberto - Marini A.  2-4

Zangla - Mariani R.  3-1

Natoli - Trupiano/Mariani A.  4-0

Ielapi - Claudio Marini  0-2

 

Nella finale 7/8 posto Messina incrocia Siracusa B; la partita finisce 2-2 ma la migliore differenza reti premia i messinesi:

 

Giliberto - Bruno Gissara  1-2

Natoli - Pisasale  6-2

Ielapi -

Zangla -

Satellite 1a fascia Fisct - Siracusa 30 ottobre 2011

Primi punti "nazionali" per gli atleti del Messina Table Soccer al Satellite disputato a Siracusa alla palestra Akradina. Non ancora grossi risultati nel torneo Open, grandi soddisfazioni negli Under, con Alessandro Natoli che vince l'Under 12 e ben 4 podi in totale.

 

Categoria Open

 

Presenti Cesare Natoli, Gaetano Ielapi, Gianluca Giliberto, Heriberto ed Andrea Zangla. Natoli nel girone preliminare ha la meglio per 4-0 su Marletta e 3-2 in una difficile gara contro Carlo Gissara. Passa il turno come primo classificato ma negli ottavi si ferma contro il siracusano Murabito in una gara nervosa, persa in rimonta per 3-2. Anche Ielapi supera il proprio girone però da secondo classificato, avendo perso per 2-0 contro Magrì e battuto Tosto con identico punteggio. Negli ottavi si ferma anche lui contro l'altro aretuseo Fabio Gissara, vincitore dell'incontro con il punteggio di 2-1. Giliberto fa vedere dei miglioramenti e per poco non riesce a superare il primo turno; si classifica al terzo posto del girone dopo la vittoria per 1-0 contro il compagno di squadra Andrea Zangla, la sconfitta negli ultimi 120 secondi (sempre per 1-0) contro Francesco La Torre, e l'inutile ma confortante pareggio per 1-1 contro Fabio Gissara. Nei quarti di finale del torneo di Consolazione impatta per 1-1 durante i tempi regolamentari di nuovo contro Andrea Zangla, che poi è più bravo nei tiri piazzati e vince per 3-2. Andrea nel girone perde tutte le gare: dopo lo 0-1 con Giliberto arriva lo 0-3 da Fabio Gissara ed il 2-4 con Francesco La Torre. Nel Consolazione, dopo aver superato Giliberto, si ferma in semifinale superato per 2-1 da Giulio Sergi. Anche Heriberto Zangla non sfigura nel girone, perdendo solo pesantemente per 5-0 contro la sorpresa dell'anno Santo Longo e pareggiando per 1-1 contro Ciccio Squaddara e per 2-2 con Mandanici, dimostrandosi davvero un ostico avversario.  

 

Categoria Under 19

 

Esordio nella categoria per Zagarella, Giuffrè e Russo più la partecipazione di Alessandro Natoli. Quest'ultimo è primo nel proprio girone dopo la sconfitta per 1-0 contro Andrea Sergi e le vittorie contro Calabrò (3-2) e Domenico Aragona (3-0). In semifinale batte Armando Giuffrè ai tiri piazzati (1-0) ma in finale lascia la vittoria a Giovanni Squaddara, che passa con un secco 3-0. Ottima prova di Armando Giuffrè che, prima di perdere per un soffio la semifinale, nel girone aveva conquistato 6 punti, frutto delle vittorie con i compagni di squadra Zagarella (2-1) e Russo (2-0) più la sconfitta per 2-0 contro Squaddara. Nello stesso girone Luigi Zagarella perde per 3-0 contro il barcellonese poi batte per 1-0 Pietro Russo classificandosi terzo. Nel Consolazione perde poi per 1-0 contro Domenico Aragona. Russo perde tutte e tre le gare del girone (0-4 con Squaddara) ma ha fatto una buona esperienza.

 

Categoria Under 15

 

Nel girone unico a 3 erano presenti il barcellonese Calabrò, vincitore del torneo, Giuffrè e Zagarella. Armando batte 2-0 Luigi e perde con il minimo scarto (0-1) con Calabrò classificandosi al secondo posto. Zagarella perde anche con Calabrò per 2-0 ed è terzo.

 

Categoria Under 12 

 

Anche qui girone unico a tre con Alessandro Natoli che si aggiudica il torneo battendo sia Pietro Russo (3-0) che il reggino Andrea Sergi (5-0). Il piccolo Pietro perde per 0-2 con Sergi e si classifica al terzo posto.

 

Campionato Siciliano a squadre 

 

Durante il torneo si è disputata la seconda gara del torneo siciliano a squadre ed il Messina Table Soccer ha afrontato e battuto per 3-1 i padroni di casa del Siracusa con questi risultati:

 

Zangla A. - Lo Presti  3-1

Ielapi - Carlo Gissara  2-0

Natoli C. - Randielli  2-1

Giliberto - Magrì  2-6

 

Ottima prestazione con vittoria dell'esordiente Andrea Zangla contro Angelo Lo Presti, punto decisivo per la vittoria contro gli azzurri.

Messina e Siracusa prima del match
Messina e Siracusa prima del match

2a Tappa Open Regionale - Palermo 16 ottobre 2011

Continua la stagione "regionale" del Messina Table Soccer con la seconda tappa del Torneo Open, disputata al Palauditore di Palermo. Buoni risultati nella categoria Open, ottimi in quella Under 15 con la vittoria di Alessandro Natoli su Armando Giuffè e all'esordiente Luigi Zagarella. 

 

Categoria Open

 

In questa categoria erano presenti Cesare Natoli e gli under aggregati al torneo Open Alessandro Natoli, Giuffrè e Zagarella. Il coach Cesare Natoli è riuscito a superare il primo turno, battendo con facilità tutti e tre i propri avversari: 5-0 contro Zagarella, alla sua prima gara ufficiale nel circuito Fisct, 7-0 contro "Stizù" Carollo e un altro secco 5-0 contro Marletta. Nei quarti un pò di sfortuna e qualche disattenzione contro il forte Enrico Testa (poi vincitore del torneo) e il messinese capitola 3-2 al sudden death. Con questo risultato il "professore" messinese raggiunge la seconda piazza in classifica generale, dietro al catanese Mike Magrì. 

I ragazzini aggregati al torneo Open non sfigurano: Alessandro Natoli perde per 0-3 contro Angelo Lo Presti e 0-6 contro Testa, vincendo per forfait l'ultima gara contro Fazio. Nei quarti del torneo di Consolazione 1 (riservato ai terzi classificati nel girone) riesce a battere Carollo per 3-1 per poi perdere in semifinale contro Ciccio Lo Presti per 2-3 in una gara combattuta. Il neo-tesserato Luigi Zagarella fa la sua figura nel girone: dopo la sconfitta con Cesare Natoli perde per 3-0 contro Marletta e riesce a bloccare sullo 0-0 ancora Carollo che non riesce a vincere con nessun messinese incontrato nel torneo. Nei quarti del torneo di Consolazione 2 (riservato agli ultimi classificati nei gironi) vince per forfait contro Fazio e passa in semifinale dove incontra la campionessa mondiale Giuditta Lo Cascio che gli rifila un sonoro 7-0. Sicuramente imprtante questa prima esperienza per il giovane peloritano che ha davvero ottime potenzialità. Infine Armando Giuffrè: nel difficilissimo girone perde tutte e tre le gare contro dei "colossi" del calcio da tavolo; 0-4 contro Eleonora Buttitta, 0-5 contro Salvo Randielli e 1-7 contro La Rosa. Nei quarti del Consolazione 2 perde di misura (0-1) contro Claudio Marini uscendo così a testa alta.

 

Categoria Under 15

 

A Palermo erano presenti soltanto i tre under messinesi, a riprova dell'ottimo lavoro svolto finora dal Messina Table Soccer ed in particolare da Cesare Natoli, che ha voluto fortemente la loro presenza al torneo palermitano. La vittoria finale va ad Alessandro Natoli che batte per 2-0 Armando Giuffrè (secondo in classifica) e per 6-0 Luigi Zagarella. Poi Giuffrè batte Zagarella 2-0 in una sofferta gara per la seconda piazza. In classifica generale Alessandro Natoli adesso è secondo alle spalle dell'altro messinese Andrea Zangla.

1a Tappa Open Regionale - Catania 11 settembre 2011

Si è aperta la nuova e prima stagione del Messina Table Soccer con la prima tappa del Torneo Open Regionale, disputata a Catania nella palestra dell'Istituto Comprensivo Capponi. Più ombre che luci per gli atleti del sodalizio messinese, poco allenati e sfiancati dal gran caldo che ha caratterizzato la giornata etnea.

 

Categoria Open

 

In questa categoria erano presenti Ielapi, Cesare Natoli, Trimboli, Giliberto e Alessandro Natoli. Il solo Cesare Natoli è riuscito a superare il primo turno, vincendo alla grande tutte e tre le gare che lo hanno visto impegnato: 2-1 contro il neo-barcellonese Massimiliano Antista, 5-0 contro il "novizio" catanese Lucio Longo e 4-3 in una gara pirotecnica contro Walter Siracusa. Negli ottavi però il giallorosso si deve piegare per 1-4 contro il reggino Bruno Bagnato. Il capitano Gaetano Ielapi arriva al terzo posto nel proprio girone totalizzando 4 punti: batte per 4-0 Salvo Privitera, impatta per 0-0 contro Salvuccio Mandanici e perde per 1-3 contro Francesco La Torre. Arrivato al Consolazione, perde al primo turno contro il piccolo ma fortissimo Claudio La Torre per 2-5 salutando la competizione. Nel gruppo 1 Giovanni Trimboli si imbatte prima sul "chirurgo" Michele Magrì perdendo per 3-0, poi gli vengono assegnati 3 punti a tavolino per il forfait di Gabriele Abate ed infine viene sconfitto con il minimo scarto (1-2) da Fabio Tosto. Negli ottavi del Consolazione viene infine sconfitto per 2-1 dal compagno di squadra Giliberto. Il presidente del club incappa invece in una giornata storta perdendo tutte e tre le gare del proprio girone: 0-1 da Antonio La Torre, 1-2 da Davide Marletta ed 1-3 da Daniele Calcagno. Nel barrage del Consolazione impatta per 1-1 con il siracusano Pisasale prima di vincere 3-1 ai tiri piazzati. Agli ottavi, come detto, batte Trimboli per 2-1 e viene fermato ai quarti da Claudio La Torre. 2-2 alla fine dei tempi regolamentari, 1-2 per il piccolo barcellonese (che poi vincerà il Consolazione) al termine dei tiri piazzati. Il piccolo Alessandro Natoli è inserito in un gruppo davvero difficile e viene sconfitto per 1-6 da Carmelo Sciacca, 0-3 da Ivano Russo e 0-4 da Bruno Gissara. Nel primo turno del Consolazione poi è Salvo Randielli a sconfiggerlo per 2-0. Sicuramente un'esperienza che servirà molto al Natoli junior, molto cresciuto tatticamente negli ultimi tempi.

 

Categoria Under 15

 

Nella categoria Under 15 hanno fatto il loro esordio Armando Giuffrè e Pietro Russo. Ottimo esordio per il primo che nel proprio girone giunge terzo e per un punto non raggiunge la semifinale. Prima perde per 3-0 contro Giovanni Squaddara, poi batte 4-1 il reggino Andrea Sergi e 3-2 il più esperto Salvuccio Calabrò, chiudendo con la sconfitta per 3-1 contro Domenico Aragona. Poi nella semifinale del Consolazione viene sconfitto per 1-0 nel secondo scontro con Salvuccio Calabrò. Ottimo avvio quindi per il nuovo Under del Messina, che ha enormi potenzialità e potrà dare filo da torcere a chiunque nel prosieguo della stagione. Infine c'è stato anche l'esordio dell'ultimo arrivato in casa Messina Table Soccer e cioè Pietro Russo. Per lui solo sconfitte nel girone con un 10-0 a favore di Francesco Squaddara (poi vincitore del torneo Under), 8-0 contro Fabio Aragona, 5-2 contro Felice Imbesi. Nel Consolazione sconfitta di misura (0-1) contro Andrea Sergi ed altro stop contro Salvuccio Calabrò.

 

Campionato Siciliano a squadre

 

Si sono anche giocate le prima gare del Campionato Siciliano a squadre ed il Messina Table Soccer ha affrontato il Subbuteo Club Catania. Hanno avuto la meglio gli etnei con il punteggio di 3-0, scaturito da questi incontri:

 

Calcagno - Ielapi   2-0

Siracusa - Giliberto  4-2

Di Stefano/Claudio Panebianco - Natoli C.  4-3

Giuseppe Panebianco - Natoli A.  1-1

 

Da sottolineare l'ottimo pareggio conquistato dal piccolo Natoli contro Giuseppe Panebianco. 

1a Tappa Coppa del Mediterraneo - Villa San Giovanni 18 giugno 2011

Prima uscita "ufficiosa" del Messina Table Soccer nella prima tappa della nuova Coppa del Mediterraneo, competizione riservata alle squadre siciliane e calabresi. Presenti, oltre al Messina, Catania, Siracusa, Barcellona, Reggio e Bruzia.

 

Nel primo turno subito una prestigiosa affermazione dei messinesi, con il punteggio di 2-1, sui più esperti cosentini del Bruzia. Questi i risultati individuali:

Cannavò - Antonio Gentile  0-3

Natoli - Riccobene  1-0

Ielapi - Colella  2-1

Giliberto - Ernesto Gentile  2-2

 

Nel secondo turno sconfitta per 3-1 nel derby dello Stretto contro Reggio. I risultati individuali:

Cesare Natoli - Cotronei  0-2

Giliberto/Alessandro Natoli - Bagnato  0-5

Gaetano Ielapi - Piero Ielapi  3-1

Cannavò/Andrea Zangla - Sergi  2-3

 

Da evidenziare l'esordio in prima squadra dei due Under Alessandro Natoli e Andrea Zangla, che non hanno affatto sfigurato contro i più "anziani" avversari.

 

Nel terzo turno altra sconfitta, questa volta contro i più quotati catanesi, compagine di serie B, senza però affondare e chiudendo sullo 0-2. Questi i risultati delle partite:

Ielapi - Calcagno  1-1

Cannavò - Giuseppe Panebianco  0-2

Natoli - Santo Longo/Testa  0-0

Giliberto - Berselli  0-3

  

La classifica dopo la prima tappa: Catania 9 punti, Reggio 6, Messina, Barcellona e Bruzia 3, Siracusa 0.

 

La seconda ed ultima tappa è in programma a Barcellona P.G. nella prossima stagione agonistica.

SERIE B 2017/2018
SERIE B 2017/2018