TORNEI 2012/2013

Grand Prix of Italy "Extreme Works Cup" - Roma 29/30 giugno 2013

Locandina ufficiale del torneo Fistf
Locandina ufficiale del torneo Fistf

Categoria Open

 

Il Messina Table Soccer ha, per la prima volta, un suo rappresentante al torneo internazionale di Roma: Cesare Natoli. Nel gruppo 14 vince per 3-0 contro il greco Kostas Apostolidis del Glyfada United TSC ma viene fermato per 0-2 dal belga Olivier Pere dell'AS Hennuyer. Al barrages perde di misura per 3-2 contro Alberto Vanelli del Grosseto, lasciando così il torneo.

Super 9 Fisct di Sicilia e Calabria - Villafranca Tirrena (ME) 15/16 giugno 2013

Primo Super 9 Fisct organizzato dal Messina Table Soccer, con buona rappresentanza di squadre ed atleti, nella sala del Viola Palace Hotel di Villafranca Tirrena. Nella categoria dedicata ai team vince il Catania che sconfigge per 2-1 il Barcellona in una tiratissima finale. Il Messina vince il torneo Cadetti superando in finale, sempre per 2-1, Bagheria. Nella categoria Open, con 32 partecipanti, ha la meglio Massimiliano Berselli su Michele Magrì in un derby tutto etneo-barcellonese. Il torneo Cadetti va al siracusano Pierpaolo Murabito. A sorpresa, nella categoria Veteran, vince il bagherese Corso, mentre i tornei Under sono tutti appannaggio dei ragazzini barcellonesi: Under 19 a Mandanici, Under 15 ad Antonio La Torre, Under 12 a Claudio La Torre.

Torneo a squadre

 

Otto le squadre partecipanti, divise in due giorni da quattro. Il Messina si presenta con ben tre formazioni: Messina A e B vanno nel girone 1, il Messina C va nel grione 2. Non va bene alla formazione principale (ancora priva di Ielapi e Cortese) che viene estromessa dalle semifinali. Nella prima gara, contro il Messina B, vittoria per 4-0 con questi risultati:

 

Cannavò - Trimboli  2-0

C. Natoli - Zagarella  4-0

Giliberto - A. Natoli  4-1

Zangla - Diletti  3-0

 

Arriva una sconfitta di misura (1-2) contro il Barcellona nella seconda giornata:

 

Frollo - C. Natoli  1-2

Mandanici - Giliberto  6-1

Sciacca - Zangla  5-2

F. La Torre - Cannavò  2-2

 

Disfatta contro Vibo, 2-1 il risultato a favore dei calabresi:

 

Tonietti - Giliberto  0-0

Figus - Zangla  3-1

Baroni - Cannavò  3-0

Prestia - C. Natoli  0-2

 

Incredibile la sconfitta del giovane Andrea Zangla contro il poco quotato atleta sardo Figus.

 

Al torneo Cadetti però il Messina si rifà, vincendo la competizione; in semifinale batte agevolmente per 4-0 il Messina C prima di battere in finale per 2-1 il Bagheria:

 

Cannavò - Giuseppe Lo Cascio  1-3

Giliberto - Orlando  1-1

Zangla - Corleone  3-1

C. Natoli - Corso  5-1

 

Il Messina B perde tutte le gare del girone, cominciando dal Barcellona (0-3) con questi punteggi:

 

Diletti - Frollo  1-3

Giuffrè - Mandanici  1-1

Zagarella - Sciacca  0-4

A. Natoli - F. La Torre  1-5

 

Grande prestazione di Armando Giuffrè che impatta per 1-1 contro il forte Mandanici. Dopo lo 0-4 contro il Messina A, sconfitta per 3-1 contro Vibo:

 

Prestia - Giuffrè  2-1

Baroni - Zagarella  3-0

Tonietti - Trimboli  2-0

Figus - A. Natoli  0-1

 

Nel torneo Cadetti sconfitta per 2-1 contro Bagheria:

 

Orlando - Trimboli  3-2

Corso - Zagarella  3-1

Diletti/A. Natoli - Corleone  1-1

Giuffrè - Giuseppe Lo Cascio  2-1

 

Con ancora un Giuffrè in grande spolvero.

 

Il Messina C (pieno zeppo di esordienti) è anch'esso sconfitto in tutte le gare del torneo, a cominciare dala sfida con l'Hydra Barcellona (0-3):

 

Calabrò - M. Currò  3-1

Squaddara - S. Currò  1-1

A. La Torre - Amata  11-0

C. La Torre - R. Natoli  10-5

 

Ottimo pareggio di Salvatore Currò contro Giovanni Squaddara

 

Contro il Catania è un facile 4-0 per gli etnei, vincitori del torneo:

 

Parisi - Amata  6-0

Longo - S. Currò  7-0

Calcagno - R. Natoli  5-0

Testa - M. Currò  7-0

 

E' 0-4 anche contro Bagheria:

 

Corso - Amata  3-0

Corleone - R. Natoli  2-0

Orlando - S. Currò  2-0

Giuseppe Lo Cascio - M. Currò  4-0 

Max Berselli premiato dal presidente Giliberto
Max Berselli premiato dal presidente Giliberto

Categoria Open

 

Vince il catanese, ma tesserato per il CT Barcellona, Massimiliano Berselli, che bissa così il successo ottenuto nella prima edizione del "Città di Messina" del 2007. Ben 10 gli atleti messinesi iscritti a questa categoria; si fermano agli ottavi Cesare Natoli, Zangla e Giuffrè, quest'ultimo vera sorpresa della due-giorni. Cesare Natoli vince il girone 2 dopo la vittoria per 2-0 contro il figlio Riccardo, altro 2-0 contro Murabito e 3-1 contro Antonio La Torre. Agli ottavi incontra la bestia nera Emanuele Lo Cascio, che lo beffa 6-2. Andrea Zangla è primo nel girone 6 dopo un pirotecnico 3-3 contro il compagno di squadra Giliberto, vittoria di prestigio (3-2) contro Mandanici ed infine 1-0 ai danni di Corleone. Negli ottavi viene fermato per 1-0 da Colella. Un ottimo Armando Giuffrè arriva secondo nel girone 1 dopo uno 0-0 contro Buono e una sconfitta per 1-3 contro Longo (anche una vittoria a tavolino contro Cammarata). Per il gol segnato contro Longo passa agli ottavi, dove perde per 3-0 contro Antonio Gentile. Gianluca Giliberto non supera il girone 6 dopo il pareggio per 3-3 contro Zangla, la vittoria per 3-2 contro Corleone e la sfortunata sconfitta per 5-2 (dopo essere passato due volte in vantaggio) contro Mandanici. Stessa sorte per Christian Cannavò che, nel gruppo 7, fa 0-0 contro Tonietti e perde 4-1 contro Francesco La Torre e 3-1 contro Antonio Gentile. Nel torneo Cadetti batte Figus negli ottavi per 3-0, ma nei quarti lo stesso risultato premia Murabito. Nel girone 4 Luigi Zagarella e Alessandro Natoli fanno 0-0 fra di loro; dopodichè tutti e due perdono 5-0 contro Berselli e 2-0 contro Colella. Negli ottavi del torneo Cadetti Zagarella viene sconfitto per 3-0 da Murabito, poi vincitore del torneo. Giovanni Trimboli, nel gruppo 8, viene sconfitto tre volte: 1-3 contro Emanuele Lo Cascio, 1-5 contro Baroni e 1-8 contro Ernesto Gentile. Anche Riccardo Natoli fa lo stesso nel gruppo 2: 0-2 contro papà Cesare, 0-5 contro Antonio La Torre e 0-5 contro Murabito. Stesso discorso per l'esordiente Mirko Currò nel girone 5: 0-4 contro Russo, 0-6 da Prestia, 1-6 da Orlando. 

I partecipanti al torneo Veteran
I partecipanti al torneo Veteran

Categoria Veteran

 

Girone unico a 5 con ben tre messinesi (due esordienti ed un quasi esordiente) e finale tutta bagherese vinta per 3-0 da Corso su Giuseppe Lo Cascio. Alessandro Diletti si classifica al terzo posto dopo la vittoria per 3-0 contro Currò, 4-0 contro Amata, sconfitta di misura (0-1) contro Lo Cascio e pareggio per 1-1 contro Corso. Al quarto posto Salvatore Currò che perde nell'ordine 0-3 da Diletti, 1-2 da Corso, 0-2 da Lo Cascio prima di battere 2-0 Amata e lasciargli l'ultimo posto in classifica. Primo torneo in assoluto per Biagio Amata che perde tutte le gare (0-6 Lo Cascio e 0-4 Corso oltre quelle contro i compagni di squadra).

Mandanici vincitore del torneo Under 19
Mandanici vincitore del torneo Under 19

Categoria Under 19

 

Soltanto un messinese nel girone a cinque vinto da Salvuccio Mandanici: Luigi Zagarella si piazza all'ultimo posto dopo aver perso 4-0 con Corleone, 3-2 con Giovanni Squaddara, 6-1 con Mandanici e aver battuto per 1-0 Orlando.

Antonio La Torre vincitore del torneo Under 15
Antonio La Torre vincitore del torneo Under 15

Categoria Under 15

 

Due gironi da tre con ben quattro messinesi e Andrea Zangla che viene sconfitto in finale per 5-1 da un ottimo Antonio La Torre. Andrea aveva vinto il proprio girone battendo 3-2 Giuffrè e 9-3 Currò. In semifinale ha la meglio per 3-2 su Calabrò prima di cedere nella finalissima. Armando Giuffrè si ferma invece in semifinale, sconfitto per 4-2 anche lui da La Torre. Nel girone 1 si era piazzato alle spalle di Zangla dopo la vittoria per 2-0 contro Currò. Alessandro Natoli per un soffio perde l'opportunità di approdare in semifinale, a causa dei minori gol fatti rispetto a Calabrò (1-1 lo scontro diretto contro il barcellonese). anche Alessandro aveva ceduto a La Torre per 2-1. Mirko Currò perde con i compagni di squadra Zangla (9-3) e Giuffrè (2-0) ma fa grandi progressi in ottica futura.

Claudio La Torre vincitore Under 12
Claudio La Torre vincitore Under 12

Categoria Under 12

 

Nella gara di finale fra i due più piccoli atleti siciliani ha la meglio il Campione d'Italia in carica, il barcellonese Claudio La Torre, sul messinese Riccardo Natoli per 4-1.

Major Fistf "Errea Cup" - Bologna 1/2 giugno 2013

Per la prima volta il Messina Table Soccer prende parte ad uno dei più importanti tornei internazionali, il Major di Bologna. Organizzato splendidamente dai Tigers Bologna, la manifestazione si tiene presso il CiErreBi club del capoluogo felsineo, e presenta ai nastri di partenza ben 96 iscritti al torneo Open (provenienti da tutta Europa) e 48 squadre. Grande banco di prova per i colori giallorossi, in formazione rimaneggiata ma pur sempre combattivi e che ben si sono comportati sia nel torneo a squadre che nell'individuale.

Messina e i greci dei Falcons Atene
Messina e i greci dei Falcons Atene

Torneo a squadre

 

Il Messina, formato da Giliberto, Zangla e la famiglia Natoli, è inserito nel gruppo 8 con Falcons Atene e Pierce 14 Monferrato. Nella partita con i greci i giallorossi giocano bene ed escono sconfitti solo per 2-1 con questi risultati:

 

Fragakis - Zangla  3-2

Drossopoulos - A. Natoli  4-1

Sioutis - C. Natoli  1-3

Naskos - Giliberto  0-0

 

Nel secondo turno Pierce 14 ha la meglio per 4-0 con questi punteggi:

 

Croatti - Giliberto  2-0

Balbo - Zangla  5-1

Amatelli - A. Natoli  1-0

Zambello - C. Natoli  5-1

Messina e Serenissima Mestre
Messina e Serenissima Mestre

Torneo di consolazione a squadre

 

Si va al Consolazione: negli ottavi si gioca contro Serenissima Mestre, schierati tutti gli Under delle due squadre, uno contro l'altro, e finisce 2-2 ma i giallorossi passano per la differenza reti (9-6):

 

Giliberto/C. Natoli - D. Lazzari  1-4

A. Natoli - R. Lazzari  3-1

R. Natoli - T. Lazzari  0-1

Zangla - forfait  5-0

Messina e Grosseto
Messina e Grosseto

Nei quarti scontro con Grosseto, squadra neo-promossa in Serie C. Messina compie un'impresa e vince 2-1 approdando in semifinale. Questi i risultati delle quattro gare contro i maremmani:

 

Zangla - Stellato  0-6

Giliberto - Salvadori  1-1

A. Natoli - Bartolucci  2-0

C. Natoli - Petrini  1-0

 

Si ferma in semifinale, contro Subbito Gol Ferrara, la corsa dei giallorossi, sconfitti onorevolmente per 2-0 dagli emiliani, poi vincitori del Consolazione:

 

A. Natoli - Gessi  1-1

Zangla - Gargiulo/Di Gennaro  2-2

Giliberto - Billi  0-2

C. Natoli - Volpi  1-3

Categoria Open

 

A questa speciale categoria a difendere i colori giallorossi ci sono Cesare Natoli e Gianluca Giliberto. Natoli supera il girone eliminatorio (il numero 28) arrivando al secondo posto dopo la sconfitta per 4-1 contro il parigino della squadra dell'Issy, Jean Marie Amberny e la vittoria per 2-1 contro il grossetano Salvadori. Ai 64esimi perde per 5-1 contro il maltese del Valletta Samuel Bartolo. Giliberto, inserito nel girone 7, perde per 4-0 contro il maremmano Petrini e, con lo stesso punteggio, contro il greco Koutis.

Torneo Consolazione

 

Al Consolazione Gianluca Giliberto arriva fino ai quarti; nei sedicesimi batte per 2-1 il pisano Zanetti, negli ottavi ha la meglio, ancora per 2-1 sul belga dello Charleroi Di Ruggiero, e nei quarti si ferma, dopo una bella gara, contro il veneziano Eddy Bellotto (nella foto), poi vincitore del torneo, prendendosi delle belle soddisfazioni dopo le due sconfitte del girone eliminatorio.

Categoria Under 15

 

Nel girone 1 Andrea Zangla supera Riccardo Lazzari (Serenissima Mestre) per 9-1, dopodichè perde per 0-2 contro Ciccarelli (Fighters Napoli). Nei quarti ha la meglio sul francese dell'Issy Modeste per 2-1, ma in semifinale deve arrendersi per 4-1 allo spagnolo del Tiburones Casin, poi vincitore del torneo. Alessandro Natoli esce invece al primo turno: nel girone 3 perde per 2-0 contro Amatelli (Pierce 14) e per 4-0 contro Modeste (Issy). 

 

Categoria Under 12

 

Ottimo torneo da parte del piccolo Riccardo Natoli: nel girone 2 perde per 3-1 contro il cremonese Brillantino ma poi batte, con un secco 3-0, Chirieleison del Brasilia Chieti. Si ferma agli ottavi dopo aver tenuto testa a Marangoni del Pierce 14, che vince per 3-2.

Campionato Siciliano 2013 - Siracusa 26 maggio 2013

Si chiude la stagione, per quel che riguarda il circuito regionale siciliano, con le finali dell'ormai classico appuntamento aretuseo. Due le categorie previste: la Master (dove si sfidano i primi otto classificati del ranking siculo) e la Cadetti. Il titolo di campione siciliano va al catanese Claudio Panebianco, autentico leader del circuito, mentre si laurea campione Cadetti il barcellonese Francesco La Torre. Per quanto riguarda la categoria Under, vince il titolo regionale un altro barcellonese, Salvuccio Calabrò, anche a causa dell'assenza del giallorosso Giuffrè, saldamente in testa fino alle finali. Nove gli atleti messinesi totali presenti al torneo.

Categoria Master

 

Ben due giallorossi, Cortese e Natoli, nella categoria più importante, con ottimi risultati e quinto posto per tutti e due; Cesare Natoli nella prima gara impatta 0-0 con Santo Longo, tenendo benissimo il campo con uno dei migliori giocatori siciliani. Nel secondo turno ottimo 4-0 ai danni di Michele Magrì, poi sconfitta per 1-3 contro lo spauracchio Claudio Panebianco. Nel quarto turno 0-0 contro il compagno di squadra Cortese, infine pirotecnico 3-4 da Salvo Randielli. Michele Cortese comincia con una sconfitta (0-1) contro Carlo Gissara, si rifà battendo 3-0 Randielli (restituendogli lo 0-3 della Serie D), pareggia ottimamente per 1-1 contro Berselli, 0-0 contro Natoli ed infine perde per 2-0 contro Longo. Tutti e due gli atleti peloritani chiudono così al 5° posto con 4 punti all'attivo (si giocava con formula svizzera).

 

Categoria Cadetti

 

Quattro i messinesi partecipanti: più avanti di tutti arriva Andrea Zangla, fermto solo in semifinale dal vincitore del torneo. Nel girone 2 si classifica al primo posto dopo aver perso 3-2 contro Frasca, vinto per 1-0 contro Antonio La Torre e 5-0 contro Tosto. Nei quarti pazzesco 4-4 contro Calcagno, sconfitto poi 7-6 ai tiri piazzati. In semifinale però viene sconfitto per 5-1 da Francesco La Torre. Si ferma ai quarti invece Gianluca Giliberto: è secondo nel girone 1 dopo lo 0-0 contro Giuseppe Lo Cascio, il 4-0 contro Alderuccio e l'1-3 contro Claudio La Torre. Nei quarti perde 2-0 contro La Torre senior. Si fermano al girone eliminatorio Alessandro Natoli (0-4 da Francesco La Torre, 1-1 contro Corleone, 0-1 contro Murabito) e l'esordiente assoluto Salvatore Currò. Il neo-giallorosso perde 1-3 contro Tamburella (segnando un magnifico gol), 0-4 contro Angelo Lo Presti, 0-4 contro Giuseppe Corso e 0-3 contro Calcagno. Nel torneo di consolazione perde poi 2-0 ancora contro Corso. 

Il podio Under
Il podio Under

Categoria Under

 

Tre Under messinesi in questa speciale categoria: alle spalle del vincitore Calabrò si piazza Riccardo Natoli, capace di battere 2-1 il compagno di squadra Cammarata e 4-0 l'altro esordiente assoluto messinese Mirko Currò. Riccardo viene sconfitto poi per 4-1 da Calabrò. Al terzo posto Michael Cammarata, che mancava dai panni verdi da ben 7 mesi: perde contro Natoli, perde 7-1 contro Calabrò ma batte 1-0 Currò. Il piccolo Mirko paga lo scotto dell'esordio subendo 9-0 da Calabrò, ma si riprende perdendo di misura le due gare contro i suoi compagni di squadra.

4a tappa Open Regionale - Bagheria (PA) 14 aprile 2013

Dopo la delusione post-Serie D il Messina Table Soccer torna protagonista nella quarta tappa del circuito regionale (toneo individuale) disputata a Bagheria. Nella categoria Open ottimo terzo posto di un ispiratissimo Michele Cortese, mentre nella categoria Under Armando Giuffrè batte Riccardo Natoli e si conferma in testa alla speciale classifica.

 

Categoria Open

 

Si ferma in semifinale, contro il vincitore finale Santo Longo, il cammino di Michele Cortese, sconfitto di misura (1-0) dopo una gara tiratissima. Nel girone 1 Michele si classifica al primo posto dopo aver battuto il compagno di squadra Cesare Natoli (1-0), il siracusano Murabito (2-0), il compagno Giuffrè (4-0) e Giuditta Lo Cascio (5-0) chiudendo a punteggio pieno e senza subire gol. Nei quarti di finale ha la meglio su Magrì con un pirotecnico 5-3, prima di fermarsi in semifinale.

Cortese terzo classificato Open
Cortese terzo classificato Open

Arriva fino ai quarti invece Cesare Natoli, sconfitto per 4-1 da un redivivo Emanuele Lo Cascio. Natoli era nello stesso girone di Cortese, e si è classificato alle spalle del compagno di squadra dopo questi risultati: 0-1 contro Michele, poi tre vittorie: 3-0 contro Giuffrè, 3-0 contro Murabito e 4-1 contro Giuditta Lo Cascio. Eliminato al girone Armando Giuffrè: oltre le due sconfitte contro i propri compagni di squadra, perde 2-1 contro Giuditta e 2-0 contro Murabito. Al torneo Cadetti Giuffrè batte 2-0 Carollo prima di perdere ai quarti per 1-0 contro Giuseppe Lo Cascio.

Armando Giuffrè vincitore della categoria Under
Armando Giuffrè vincitore della categoria Under

Nel girone 2 Alessandro Natoli chiude al quarto posto un raggruppamento di ferro con questi risultati: 0-1 contro Giuseppe Lo Cascio, 2-5 contro Longo, 0-7 contro Claudio Panebianco, vincendo 2-1 contro Orlando e dimostrando in generale un'ottima crescita. Al torneo Cadetti esce ai barrages perdendo per 4-3 contro Corleone. Il fratello Riccardo Natoli, nel girone 3, subisce quattro sconfitte, ma fa ancora esperienza contro i "grandi": 0-4 contro Magrì, 1-6 contro Emanuele Lo Cascio, 0-4 contro Buttitta e 0-2 contro Carollo. Al torneo Cadetti esce anche lui ai barrages, sconfitto 2-0 da Giuditta Lo Cascio.

Riccardo Natoli secondo classificato Under
Riccardo Natoli secondo classificato Under

Categoria Under

 

Nella gara unica di finale Armando Giuffrè batte Riccardo Natoli per 2-1 e resta saldamente in testa alla classifica regionale Under, pronto a conquistare il titolo regionale 2013 al Master di Siracusa del prossimo 26 maggio.

Fase interregionale serie D girone Sud-Isole - Villa San Giovanni (RC) 17 marzo 2013

Grande delusione alla fine della giornata che poteva premiare il Messina Table Soccer, qualificandola alla fase finale di Serie D in programma a maggio a Chianciano Terme. Molta sfortuna per i giallorossi che vedono sfumare, per il secondo anno consecutivo, una vittoria che sembrava essere lì a portata di mano. Qualche episodio discusso e combinazioni di risultati totalmente sfavorevoli hanno di fatto estromesso i giallorossi, che devono accontentarsi della quarta piazza finale, anche se a pari merito con le prime tre squadre.

Messina e Hydra prima del match
Messina e Hydra prima del match

Nella prima gara della giornata mezzo passo falso della formazione messinese, che impatta per 2-2 contro l'agguerrita Hydra Barcellona, formazione filiale del CT Barcellona, formata totalmente da Under del sodalizio del Longano. Questi i risultati finali:

 

Cesare Natoli - Calabrò  3-0

Cortese - Francesco Squaddara  2-0

Giliberto/Ielapi - Antonio La Torre  2-1

Claudio La Torre - Giuffrè  4-1

 

Ielapi sostituisce Giliberto alla fine del primo tempo, facendosi però rimontare la partita da 1-0 a 1-2. Che la giornata per i giallorossi non sia delle migliori si denota anche da questo.

 

Nella seconda giornata il Messina si risolleva battendo Bagheria in quattro gare molto tirate grazie a questi risultati:

 

Giliberto - Lo Presti  1-0

Ielapi - Giuditta Lo Cascio  2-1

Cortese - Buono 3-3

Cesare Natoli - Buttitta  2-1

 

Alla terza giornata ottima vittoria contro gli avversari alla vigilia più ostici, i padroni di casa del Reggio 2004, sconfitti 2-1:

 

Gaetano Ielapi - Riccobene  3-1

Cesare Natoli - Piero Ielapi  2-1

Giliberto - Cotronei  1-2

Cortese - Bagnato  0-0

 

Dopo tre giornate la classifica è questa: Messina 7, Reggio e Hydra 4, Siracusa 3, Bagheria 0. 

Si va al riposo con il Messina primo in classifica e che dovrà affrontare soltanto Siracusa. Basterebbe un pareggio per qualificarsi, anche perchè i siracusani dovranno affrontare ancora Reggio.

 

Nella gara contro gli aretusei arriva però la disfatta per 0-3 con questi punteggi:

 

Fabio Gissara - Ielapi  1-0

Murabito - Cesare Natoli  1-1

Carlo Gissara - Giliberto  1-0

Randielli - Cortese  3-0

 

Reggio intanto batte l'Hydra e la nuova classifica, con Messina che ha concluso tutte le gare, recita così:

 

Messina e Reggio 7 (con Messina primo grazie allo scontro diretto), Siracusa 6, Hydra 4, Bagheria 0.

 

Nel turno successivo Reggio e Siracusa impattano per 1-1 all'ultimo secondo (grazie ad un discusso rigore a favore dei reggini) e l'Hydra batte, anch'essa negli ultimi secondi, Bagheria. A questo punto la classifica finale si fa impietosa per i messinesi, con i due risultati delle altre gare venuti fuori nell'unico modo in cui potevano estromettere (classifica avulsa alla mano, anch'essa con le 4 squadre a pari merito) i giallorossi:

 

Siracusa 7 (diff. +1), Reggio 7 (+1), Hydra Barcellona 7 (0), Messina 7 (-2), Bagheria 0.

 

Per la cronaca, nella gara per completare il tabellone, giocata contro il CT Barcellona, i peloritani perdono 0-4, con la testa ai risultati degli altri campi:

 

Mandanici - Cortese  2-0

Tamburella - Giliberto  2-0

Francesco La Torre - Giuffrè  3-1

Torre - Alessandro Natoli  6-1

Open Fisct "2° Città di Bagheria" - 3 marzo 2013

Ottimo secondo posto raggiunto dal Messina Table Soccer nel torneo a squadre dell'Open Fisct disputato alla palestra Karol Wojtyla di Bagheria (PA). La squadra giallorossa, con l'innesto di Alessandro Natoli, data l'assenza di Giliberto, arriva dietro la corazzata CT Barcellona e davanti ai padroni di casa del Subbuteo Bagheria. Nel torneo Open quarto posto per Cesare Natoli, nell'Under 19 secondo posto per Alessandro Natoli (terzo anche nell'Under 15) ed infine secondo posto per il più piccolo della famiglia Natoli, Riccardo.

Cesare Natoli 4° classificato cat. Open
Cesare Natoli 4° classificato cat. Open

Categoria Open

 

Come detto Cesare Natoli si ferma in semifinale, sconfitto per 3-0 dal catanese Claudio Panebianco, che poi perde in finale contro Carmelo Sciacca per 1-0. Natoli si piazza al secondo posto nel girone 1 dopo la sconfitta per 3-1 contro Longo, la vittoria, con lo stesso punteggio contro Buttitta, ed il pareggio 2-2 contro Emanuele Lo Cascio. Nei quarti di finale vince poi lo scontro fratricida contro Gaetano Ielapi (3-2). Ielapi che aveva superato brillantemente il girone 3 dopo la vittoria per 5-3 contro Giuseppe Lo Cascio, il prezioso 2-1 contro il vincitore del torneo Carmelo Sciacca, e la sconfitta indolore per 0-1 contro Francesco La Torre. Ai quarti si ferma anche Michele Cortese: si piazza secondo nel girone 4 dopo aver perso per 1-0 contro Magrì, vinto per 7-0 contro Riccardo Lo Presti e 8-0 contro Carollo. Ai quarti ancora Claudio Panebianco ha la meglio sull'atleta messinese solo al sudden death: 2-1.

Alessandro Natoli 2° classificato cat. Under 19
Alessandro Natoli 2° classificato cat. Under 19

Categoria Under 19

 

Sconfitta in finale per 2-1 al sudden death contro Antonio La Torre per Alessandro Natoli. Nel girone 1 si piazza secondo dopo il 2-2 contro Calabrò, altro 2-2 contro Francesco Squaddara ed infine vittoria per 3-1 contro Corleone. In semifinale ha poi la meglio con un perentorio 3-0 su Giovanni Squaddara.

 

Categoria Under 15

 

Anche in questa categoria ottima prova di Alessandro Natoli; supera, come secondo classificato, il girone A battendo 3-1 Giacomo Lo Presti, 6-1 il fratellino Riccardo e perdendo di misura (0-1) contro Antonio La Torre. In semifinale lascia strada a Claudio La Torre (poi vincitore della finale), che lo batte 2-0. Riccardo Natoli, nello stesso giorne del fratello, perde anche le gare contro Antonio La Torre e Giacomo Lo Presti (entrambe 2-0).

Riccardo Natoli 2° classificato cat. Under 12
Riccardo Natoli 2° classificato cat. Under 12

Categoria Under 12

 

Nella categoria riservata ai più piccoli ci sono soltanto due iscritti. Si gioca quindi solamente la finale fra Claudio La Torre del CT Barcellona ed il nostro Riccardo Natoli: alla fine del match ha la meglio il barcellonese con il risultato di 4-2.

Il Messina Table Soccer 2° classificato a squadre
Il Messina Table Soccer 2° classificato a squadre

Torneo a squadre 

 

Nel girone unico formato da CT Barcellona, Messina e Bagheria, i giallorossi si classificano al secondo posto, battendo nella prima gara i padroni di casa per 3-1 grazie a questi risultati:

 

 

 

 

 

 

Alessandro Natoli - Giuseppe Lo Cascio  1-2

Cortese - Giuditta Lo Cascio  2-1

Ielapi - Corleone 5-0

Cesare Natoli - Buttitta  5-2

 

Nello scontro per la testa della classifica sconfitta onorevole (1-3) e per poche reti di scarto contro il CT Barcellona:

 

Torre - Cortese  0-1

Sciacca - Ielapi  4-3

Magrì - Cesare Natoli  2-1

Francesco La Torre - Alessandro Natoli  4-0

Open Fisct "XXXVII Città di Catania" - San Pietro Clarenza (CT) 9/10 febbraio 2013

All'impianto sportivo polivalente "Toti Carrara" di San Pietro Clarenza il Messina Table Soccer ottiene un prestigioso terzo posto, nel torneo a squadre, alle spalle dei padroni di casa del Subbuteo Catania e del CT Barcellona, arrivando davanti ai campioni d'Europa in carica delle Fiamme Azzurre Roma. Nei tornei individuali vittorie nell'under 19 con Armando Giuffrè (e secondo posto di Alessandro Natoli) e nell'Under 15 con Andrea Zangla (terzo ancora Alessandro Natoli). Nell'Under 12 terza piazza per Riccardo Natoli, mentre nel torneo Open sia Cesare Natoli che Michele Cortese si fermano agli ottavi. 

Torneo a squadre

 

Il Messina è inserito nel difficile gruppo A insieme alle Fiamme Azzurre Roma, il Cosenza ed il Siracusa. Sembra difficile arrivare in semifinale ma i giallorossi, nella gara contro Cosenza, squadra di categoria superiore, sfoggiano grandi prestazioni e vincono 3-0 con questi risultati:

 

Natoli - Maurizio Cuzzocrea  3-1

Cortese - Soria  1-0

Giliberto - Carravetta  1-1

Ielapi - Leandro Cuzzocrea  2-0

 

Nella seconda gara finisce 1-0 contro Siracusa, prossimo avversario alla serie D in programma a marzo, grazie ad un gol a pochi secondi dalla fine di Giliberto contro Lo Presti; la gara ad un certo punto era sul 4-0 per i messinesi, prima della rimonta aretusea:

 

Giliberto - Lo Presti  2-2

Natoli - Fabio Gissara  1-1

Cortese - Carlo Gissara  1-0

Ielapi - Randielli  1-1

 

Nella terza gara, ininfluente ai fini della qualificazione, i giallorossi si disimpegnano bene contro i campioni d'Europa delle Fiamme Azzurre, vincitrici con il punteggio di 3-1:

 

Napolitano - Giliberto  4-0

Mallia - Ielapi  3-1

Balzano - Natoli  2-1

Bressi - Cortese  0-1

 

In semifinale incrocio con il Subbuteo Catania, vincitore del gruppo B davanti a CT Barcellona, Reggio 2004, Atl. Vibo e Siracusa B. La partita contro i rossoazzurri di serie B, molto tirata, finisce 2-0 a favore degli etnei che vanno in finale (poi vinta per 4-0 contro il CT Barcellona):

 

Longo - Giliberto  4-0

Guzzetta - Natoli  2-1

Testa - Cortese  0-0

Russo - Ielapi  3-3

Categoria Open

 

Sia Natoli che Cortese si fermano agli ottavi, Giliberto al primo turno. Michele Cortese si classifica al secondo posto nel girone 3: batte Murabito (2-1), Francesco Squaddara (4-0) e Bressi (2-1), per poi perdere 1-0 contro Ivano Russo. Agli ottavi si deve arrendere, per 2-0, ad un ottimo Magrì. Cesare Natoli è secondo nel gruppo 4: perde 0-2 contro Balzano ma batte sia Francesco La Torre (2-0) che il vibonese Figus (6-2). Agli ottavi Guzzetta ha la meglio sull'atleta messinese per 2-0. Si ferma invece al girone 5 Gianluca Giliberto: sconfitta di misura (1-0) contro Magrì, pareggio (1-1) contro Frasca e batosta (7-1) contro Bagnato e quarto posto finale. Nel torneo Cadetti esce subito con un sonante 1-5 subito da Murabito, poi finalista della manifestazione.

Armando Giuffrè vincitore Under 19
Armando Giuffrè vincitore Under 19

Categoria Under 19

 

Quattro gli atleti partecipanti, Armando Giuffrè si classifica al primo posto vincendo il primo torneo Under 19 della sua breve carriera subbuteistica. Batte 6-1 Giacomo Lo Presti, 2-0 il compagno di squadra Alessandro Natoli e impatta 3-3 contro Giovanni Squaddara. Al secondo posto arriva proprio Alessandro Natoli, che batte 3-2 Giovanni Squaddara e 6-1 Giacomo Lo Presti, prima di perdere contro Giuffrè.

Andrea Zangla vincitore Under 15
Andrea Zangla vincitore Under 15

Categoria Under 15

 

Andrea Zangla torna a vincere l'Under 15 dopo quattro mesi, battendo in finale 1-0 il barcellonese Antonio La Torre. Vince il girone 1 grazie alle vittorie contro Francesco Squaddara (6-4) e Giuffrè (4-2). In semifinale batte 3-1 il compagno Alessandro Natoli prima di vincere la finale. Si classifica quindi al terzo posto finale Alessandro Natoli, che nel proprio girone arriva alle spalle di Antonio La Torre, battendo 6-0 Giacomo Lo Presti, perdendo 5-0 contro La Torre e facendo 0-0 contro Alessandro Ielapi. Armando Giuffrè non supera invece il proprio girone a causa di un solo gol in meno segnato rispetto a Francesco Squaddara: perde 2-4 contro Zangla e impatta 1-1 contro il giovane barcellonese.

Riccardo Natoli 3° classificato Under 12
Riccardo Natoli 3° classificato Under 12

Categoria Under 12

 

Si classifica al terzo posto il piccolo Riccardo Natoli, che perde tutte e due le gare contro i più "navigati" Alessandro Ielapi (0-1) e Claudio La Torre (3-6) il campioncino barcellonese vincitore del torneo (6-1 contro Ielapi).

3a tappa Open Regionale "Trofeo Giuseppe Viola" - Villafranca Tirrena (ME) 20 gennaio 2013

Gaetano Ielapi 3° classificato
Gaetano Ielapi 3° classificato

Nel torneo regionale organizzato dal Messina Table Soccer al Viola Palace Hotel c'è il record di partecipanti: ben 44 atleti provenienti, oltre che dalle squadre siciliane, anche da Reggio Calabria, Vibo Valentia e Cosenza. Vince proprio un atleta cosentino, Maurizio Cuzzocrea, che in finale ha la meglio su Max Berselli con un gol nei tempi supplementari. Per i colori giallorossi ottima prova di Gaetano Ielapi, che si arrende per 2-1 in semifinale proprio al vincitore del trofeo, intitolato a Giuseppe Viola fondatore dell'hotel main sponsor del sodalizio giallorosso.

 

Campionato Siciliano a squadre 2012/2013

 

Nella terza gara del torneo il Messina si arrende per 2-1 al Siracusa con questi punteggi:

 

Fabio Gissara - Giliberto  0-0

Murabito - Cesare Natoli/Ielapi  2-1

Randielli/Carlo Gissara - Cannavò  4-0

Angelo Lo Presti - Cortese  0-1

 

Categoria Open

 

Come detto grande prestazione di Gaetano Ielapi che supera il girone 11 dopo la vittoria per 7-0 contro Riccardo Lo Presti, il pari (2-2) contro Smaldone e la sconfitta per 1-3 contro Longo. Ai barrages ha la meglio, per 4-0, su Francesco Squaddara; negli ottavi impatta (0-0) contro Magrì, ma ai tiri piazzati batte il barcellonese 3-2; prestigiosa vittoria per 3-1 ai quarti contro Ivano Russo, mentre in semifinale si fa rimontare l'iniziale vantaggio da Maurizio Cuzzocrea, perdendo coì la possibilità di giocare la finale. Si ferma agli ottavi, invece, il cammino di Michele Cortese: primo nel girone 9 dopo il 9-1 ad Alessandro Ielapi, il 6-0 a Giovanni Squaddara ed il pari (0-0) contro Claudio La Torre. Ai barrages supera per 2-0 Fabio Gissara ma, nel turno successivo, anche lui subisce la rimonta, in pochi minuti, perdendo per 2-1 contro Carlo Gissara. Non va oltre i barrages uno stanco Cesare Natoli: nel girone 2 batte 2-1 Giliberto e pareggia 1-1 contro Murabito; esce dal torneo sconfitto per 6-2 da Ivano Russo. Stessa sorte per Christian Cannavò: si piazza al secondo posto nel girone 4 battendo 3-1 Tonietti e perdendo per 1-0 contro Magrì. Ai barrages Bagnato lo stende 7-1. Escono ai gironi tutti gli altri messinesi: Gianluca Giliberto perde 1-2 contro Natoli e 0-2 contro Murabito; al torneo Cadetti supera 3-0 Riccardo Lo Presti ma al secondo turno viene sconfitto 1-0 dal vincitore dello speciale torneo Tonietti. Alessandro Diletti, dopo un'assenza di quattro mesi, si ritrova in un girone proibitivo, subendo un pesante 9-0 da Russo, ed un altrettanto pesante 7-0 da Bagnato, perdendo anche con Giuseppe Lo Cascio per 3-0. Al Cadetti esce sconfitto per 2-0 da Antonio La Torre. Buona prova dell'Under Alessandro Natoli, che nel girone 6 perde per 6-0 contro Buttitta, 3-1 contro Fabio Gissara e batte clamorosamente 1-0 il vibonese Prestia. Infine Giovanni Trimboli, lontano da tornei ufficiali da ben undici mesi, perde 9-0 contro Claudio Panebianco, 2-0 contro Francesco Squaddara, per poi pareggiare 1-1 contro Tosto.

Open Fisct "9° Città di Reggio Calabria" - 16 dicembre 2012

Nell'ultimo appuntamento dell'anno solare 2012 il Messina Table Soccer conclude l'attività sportiva ufficiale con un buon terzo posto a squadre, nell'Open Fisct disputato presso la palestra Montalbetti di Reggio Calabria, facendo giocare anche gli Under Giuffrè e Alessandro Natoli  in prima squadra (assenti Cortese e Giliberto). Nella categoria Open ottimo terzo posto finale di Cesare Natoli, due podi nell'Under 19 (Giuffrè e Zangla) e terzo posto di Zangla nell'Under 15.

Torneo a squadre

 

Nel girone unico composto dai padroni di casa dell'ACT Reggio 2004, dal Messina, dal CT Barcellona e dall'Atletico Vibo, i messinesi, in formazione rimaneggiata, si piazzano al terzo posto, alle spalle del vittorioso Barcellona e dei reggini. Nella prima gara contro i barcellonesi sconfitta per 1-3 con questi risultati:

 

Francesco La Torre - Giuffrè  1-0

Torre - Cesare Natoli  4-0

Sciacca - Zangla  7-1

Magrì - Ielapi  0-1

 

Nella seconda gara ottima vittoria per 3-1 contro Vibo, con due Under in campo:

 

Alessandro Natoli - Sisi  3-1

Zangla - Tonietti  3-2

Cesare Natoli - Prestia  2-3

Giuffrè/Ielapi - Baroni  2-1

 

Nell'ultima gara spazio ancora agli Under e sconfitta 3-1 nel derby contro Reggio:

 

Smaldone - Alessandro/Cesare Natoli  3-2

Riccobene - Zangla  4-2

Piero Ielapi - Giuffrè  5-1

Bagnato - Gaetano Ielapi  2-3

Cesare Natoli terzo classificato cat. Open
Cesare Natoli terzo classificato cat. Open

Categoria Open

 

Come detto Cesare Natoli si piazza al terzo posto finale: dopo aver superato il girone C battendo 4-1 Baroni, 4-0 Sisi e 3-0 il proprio figlio Alessandro, ai quarti seppellisce Smaldone con un pesante 6-0 mentre in semifinale si deve arrendere al vincitore del torneo Sciacca con il punteggio di 1-2. Anche Gaetano Ielapi viene beffato dallo stesso Sciacca, ma ai quarti di finale (1-2). Nel girone A si piazza al secondo posto dopo la sconfitta (1-2) contro Torre e la vittoria per 3-1 contro Claudio La Torre. Ai barrages batte 2-1 Prestia prima di incontrare Sciacca. Tutti i ragazzini escono invece al girone preliminare: Andrea Zangla, nel girone F, pareggia 0-0 contro Antonio La Torre per poi perdere 3-1 contro Riccobene e 4-1 contro Cotronei; Luigi Zagarella, nel girone B, esce sconfitto nelle gare contro Tonietti (0-3), Piero Ielapi (1-3) e Sciacca (0-3); nel girone C Alessandro Natoli perde contro Sisi (3-1), Baroni (3-0) e suo padre Cesare (3-0). Infine, nel girone E, Armando Giuffrè viene sconfitto per 3-1 da Smaldone, con lo stesso punteggio da Francesco La Torre e ancora per 3-1 da Bagnato. 

Armando Giuffè secondo classificato cat. Under 19
Armando Giuffè secondo classificato cat. Under 19

Categoria Under 19

 

Girone unico composto da quattro atleti. Vince Antonio La Torre, alle sue spalle il messinese Armando Giuffrè, che batte 4-3 il compagno Zangla, perde 1-3 contro La Torre ed infine batte 2-0 Alessandro Natoli. Andrea Zangla arriva terzo perdendo la prima gara contro Giuffrè, battendo 2-1 Natoli e perdendo per 1-2 contro La Torre. Infine al quarto posto Alessandro Natoli: oltre le due sconfitte con i propri compagni, perde anche con La Torre per 2-0.

Riccardo Natoli quarto classificato cat. Under 12
Riccardo Natoli quarto classificato cat. Under 12

Categoria Under 15

 

Categoria vinta anche qui da Antonio La Torre, in finale contro il fratello Claudio. Precedentemente in semifinale aveva avuto la meglio, per 2-1 al sudden death, contro il messinese Andrea Zangla. L'atleta peloritano era arrivato alle semifinali dopo essersi piazzato al secondo posto nel girone preliminare: 2-4 contro Claudio La Torre, 2-0 contro Alessandro Natoli e 3-0 contro Riccardo Natoli. Altro semifinalista Armando Giuffrè che perde per 4-1 contro Claudio La Torre. Nel girone preliminare si era classificato secondo alle spalle di Antonio La Torre perdendo lo scontro diretto per 2-1; aveva poi battuto 5-0 Sergi e 2-1 Alessandro Ielapi. Alessandro Natoli ha battuto 3-0 il fratello Riccardo, perso contro Zangla e anche contro Claudio La Torre (0-3). Il piccolo Riccardo Natoli è stato sconfitto dal fratello, da Claudio (1-0) e da Andrea.

 

Categoria Under 12

 

Anche qui girone unico con quattro partecipanti. Vince Claudio La Torre, secondo Alessandro Ielapi, terzo Sergi e quarto Riccardo Natoli che coglie questi risultati: 0-1 Sergi, 0-4 Ielapi, 3-6 La Torre.

2a tappa Open Regionale - Barcellona P.G. (ME) 2 dicembre 2012

Nella seconda tappa del circuito regionale, disputata all'Oratorio Santa Maria Assunta di Barcellona P.G., buoni risultati degli atleti messinesi, che si aggiudicano il torneo Cadetti con Cesare Natoli (vincitore in finale sull'altro messinese Christian Cannavò), e piazzano tre Under fra i primi quattro nella relativa categoria. Sfortunato il finalista Armando Giuffrè, beffato da Salvuccio Calabrò al sudden death.

 

Campionato Siciliano a squadre 2012/2013

 

Nella seconda gara del toreno riservato alle squadre siciliane, il Messina regola con un perentorio 4-0 l'Hydra Barcellona con questi risultati:

 

Cortese - Antonio La Torre  4-0

Zangla - Francesco Squaddara  4-1

Ielapi - Calabrò/Giovanni Squaddara  5-0

Giliberto/Natoli - Claudio La Torre  2-1

Cesare Natoli premiato come vincitore del torneo Cadetti
Cesare Natoli premiato come vincitore del torneo Cadetti

Categoria Open

 

Due messinesi approdano ai quarti di finale per poi lasciare il torneo dopo delle ottime prove: il primo è Gaetano Ielapi. Il capitano giallorosso nella prima fase batte 3-0 Alessandro Natoli e perde 2-1 contro Mandanici. Come secondo classificato del proprio girone passa alla seconda fase: 2-2 contro Claudio La Torre e vittoria per 2-1 contro Tamburella. Ai barrages ha la meglio per 2-1 su Fabio Gissara, dopo i tiri piazzati, e approda ai quarti, dove perde per 4-2 contro Sciacca. Il secondo è Michele Cortese: batte 4-1 Cannavò e perde per 4-0 contro Berselli. Passa alla seconda fase come secondo del girone: 4-1 contro Francesco Squaddara e pareggio 3-3 contro Magrì. E' primo nel girone e va direttamente ai quarti, dove trova di nuovo Berselli, perdendo stavolta con il minimo scarto (0-1). Si ferma invece alla seconda fase Andrea Zangla: nel primo turno batte Frollo 5-3 per poi perdere 4-3 contro Sciacca. Arriva secondo nel girone e nella seconda fase del torneo perde 3-1 contro Carlo Gissara ed infine viene rimontato (2-3) dal fratello Fabio, uscendo così dal torneo. A sorpresa escluso al primo turno, in un girone non trascendentale, Cesare Natoli: prima pareggia 2-2 contro Frasca, poi perde clamorosamente 4-1 contro Tamburella. Si rifà vincendo il torneo Cadetti: nel girone batte 2-1 il figlio Alessandro e, con lo stesso punteggio, il reggino Smaldone. Nelle semifinali ha la meglio, ancora per 2-1, sul compagno di squadra Giliberto ed infine, in una tiratissima finale che lo vedeva soccombere per 0-2, prima pareggia e poi sconfigge, ai tiri piazzati (2-1), la sorpresa del torneo Cannavò. Proprio Christian Cannavò comincia male il torneo perdendo nel girone preliminare sia contro Cortese (1-4) che contro Berselli (0-3). Nel Cadetti dà il meglio di sè: fa 2-2 contro Giliberto e batte 3-2 Aragona. Ai barrages batte per 6-0 Giovanni Squaddara e in semifinale 6-2 Frollo. In finale va subito avanti di due gol contro Natoli, i tiri piazzati poi gli saranno fatali. Anche per Gianluca Giliberto torneo dalle due facce: nel girone preliminare perde per 3-0 contro Antonio La Torre e per 4-1 contro Magrì. Nel torneo Cadetti pareggia 2-2 contro Cannavò e raddrizza (1-1) una sfortunata partita contro Aragona. Ai barrages vince con cinismo 4-0 contro Smaldone e, in semifinale, si arrende 2-1 a Natoli mangiandosi il gol del pareggio all'ultimo assalto. Luigi Zagarella perde nel primo turno 5-0 contro Carlo Gissara e 2-1, dopo una buona gara, contro Francesco La Torre. Nel Cadetti perde 4-1 contro Frollo e poi non riesce ad andare oltre l'1-1 contro Giovanni Squaddara. Alessandro Natoli accresce la sua esperienza contro i "grandi": perde 3-0 contro Ielapi e 7-1 contro Mandanici. Nel torneo Cadetti 1-2 col padre Cesare e 1-5 contro Smaldone.

Armando Giuffrè finalista torneo Under 15
Armando Giuffrè finalista torneo Under 15

Categoria Under 15

 

Sono quattro i partecipanti al torneo: nel girone all'italiana Armando Giuffrè si piazza al primo posto (7 punti) dopo aver pareggiato 0-0 contro Russo e battuto 2-0 Calabrò e 4-0 Riccardo Natoli. Al secondo posto va Calabrò (4 punti), al terzo Pietro Russo: dopo il pareggio contro Giuffrè, fa 1-1 sia contro Natoli che contro Calabrò. Al quarto posto arriva Riccardo Natoli (1 punto). In semifinale Armando batte Riccardo 2-0 mentre Calabrò ha la meglio su Russo per 2-1. In una tiratissima finale, Salvuccio Calabrò batte Giuffrè con un gol al sudden death.

Coppa Italia Fisct - Chianciano Terme (SI) 17/18 novembre 2012

Gli Under presenti alla Coppa Italia 2012
Gli Under presenti alla Coppa Italia 2012

Alla Coppa Italia 2012, disputata ancora una volta nella "scomoda" Chianciano Terme, il Messina Table Soccer si presenta al torneo individuale con Cesare Natoli nella categoria Master e con quattro Under. Nella categoria a squadre si forma per la prima volta il Team Under 19, composto da Armando Giuffrè, Alessandro Natoli, Luigi Zagarella e Andrea Zangla. Buoni risultati con la semifinale raggiunta nel torneo Under 15 da Andrea Zangla e lo stesso risultato solo sfiorato dalla squadra Under 19, davvero impensabile alla vigilia del torneo.

 

Categoria Master

 

Nel girone 1 Cesare Natoli se la vede prima con Saverio Bari (Reggio Emilia, numero 1 del ranking nazionale, poi vincitore della competizione) e perde 3-0 senza perdere mai la bussola, poi con Marco Perazzo (Warriors Torino) esce sconfitto per 4-1 lasciando il torneo, ma di più non si poteva proprio chiedere.

 

Categoria Under 19

 

Luigi Zagarella è inserito nel girone 4. Nella prima gara perde 4-0 contro Antonio Peluso (Fighters Napoli), sconfitto nella seconda per 2-1 contro Lucio Cerbone (Napoli 2000), 0-5 contro Andrea Ciccarelli (Fighters Napoli) nella terza. Lascia il torneo a testa alta.

 

Categoria Under 15

 

Si ferma in semifinale l'ottimo cammino di Andrea Zangla: nel girone 2 vince 5-0 contro Maurizio Cavallo (Brasilia Chieti), per 3-1 contro Max Fryar (Fighters Napoli), poi pareggia per 2-2 contro Paolo Zambello (Pierce 14 Altavilla Monferrato, numero 2 del ranking nazionale), ed infine vince per 6-2 contro Marco Preziuso (Napoli 2000) passando il turno. Nei quarti di finale batte 3-2 Nicola Borgo (Pierce 14 Altavilla Monferrato, numero 4 del ranking nazionale) arrivando a conquistare la semifinale. Contro Marco Di Vito (Eagles Napoli) è disfatta per 9-1 ma resta la grande impresa del giovane messinese. Alessandro Natoli e Armando Giuffrè capitano nello stesso girone (il 4) e si affrontano nella prima giornata: ha la meglio il giovane Natoli per 3-0. Alessandro perde poi per 5-0 contro Nicola Borgo, di misura (0-1) contro Christian Andriano (Eagles Napoli) e 1-3 contro Filippo Cubeta (Pierce 14). Armando Giuffrè, dopo la sconfitta contro Natoli, fa 0-0 contro Cubeta, 1-2 contro Andriano e 1-3 contro Borgo. 

Messina e Pierce 14 Altavilla Monferrato
Messina e Pierce 14 Altavilla Monferrato

Torneo a squadre - Team Under 19

 

Nel girone unico formato da 6 squadre il team giallorosso (prima apparizione in un torneo federale) perde la prima gara contro la Lazio TFC per 3-0; nella seconda partita stesso punteggio contro i Pierce 14 Altavilla Monferrato (poi vincitori della Coppa Italia). Nella terza gara ottima vittoria per 2-1 contro il Napoli 2000, mentre nella penultima partita sconfitta di misura (1-2) contro i Fighters Napoli. Purtroppo sfuma il sogno delle semifinali nella sconfitta contro il Brasilia Chieti (1-2), più che positivo però il riscontro avuto dai ragazzi in un torneo davvero proibitivo.

Il Messina Table Soccer e la squadra Under 19 del Napoli 2000
Il Messina Table Soccer e la squadra Under 19 del Napoli 2000

Coppa Sicilia a squadre - Siracusa 11 novembre 2012

Buona prestazione della squadra A del Messina Table Soccer, nonostante l'assenza del capitano Gaetano Ielapi, alla Coppa Sicilia disputata al palazzetto dello sport di Siracusa. Il team giallorosso si piazza al quarto posto finale, "sbagliando" solo la prima gara contro la Magna Grecia (composta per 3/4 da atleti dell'ACT Reggio 2004), alla fine terza classificata, precludendosi la possibilità di poter raggiungere l'obiettivo massimo della giornata, vista la partecipazione delle forti Catania e CT Barcellona. Buona anche l'esperienza fatta dai giovani che hanno composto il Messina B: in alcune gare hanno tenuto testa ad avversari di più alto livello, un'ulteriore crescita degli Under peloritani.

 

SQUADRA A

 

La squadra titolare del Messina Table Soccer era formata da Michele Cortese, Gianluca Giliberto, Cesare Natoli e Andrea Zangla. Nella prima gara sconfitta per 3-1 contro la Magna Grecia con questi risultati:

 

Tamburella - Giliberto  0-1

Smaldone - Cortese  2-1

Cotronei - Zangla  6-0

Bagnato - Natoli  2-1

 

Nella sconda gara vittoria per 3-0 contro la Trinacria, team composto per 3/4 da giocatori del club di Siracusa. Questi i risultati:

 

Giliberto - Giacomo Lo Presti  2-0

Cortese - Alderuccio  5-0

Zangla - Pisasale  3-3

Natoli - Frasca  4-1

 

Nella terza giornata ottima vittoria, per 2-0, contro Siracusa. Il team aretuseo era in formazione tipo, gara quindi di valore contro un tosto avversario al preliminae di  Serie D di marzo:

 

Cortese - Murabito  1-0

Zangla - Fabio Gissara  1-1

Giliberto - Randielli  1-1

Natoli - Carlo Gissara  3-1

 

Nella quarta gara scontro con i forti cugini barcellonesi, gare molto tirate, ma alla fine hanno la meglio gli atleti del Longano per 3-1:

 

Torre - Natoli  1-2

Mandanici - Zangla  4-0

Sciacca - Cortese  2-1

Magrì/Berselli - Giliberto  3-2

 

Berselli sostituisce alla fine del primo tempo Magrì, che perdeva 2-1 contro Giliberto.

 

Nella quinta partita, contro il Subbuteo Club Catania, altre buone prestazioni dei giallorossi che tengono testa ai più quotati avversari, squadra di serie B. La spuntano i rossoazzurri per 3-1:

 

Longo - Natoli  3-1

Claudio Panebianco - Giliberto  6-1

Russo - Cortese  0-1

Parisi/Guzzetta - Zangla  2-1

 

Guzzetta sostituisce alla fine del primo tempo Parisi, che perdeva per 1-0 contro Andrea Zangla.

 

Nella penultima gara era prevista la sfida in famiglia fra Messina A e B ma si è giocata solo la gara fra Cortese e Zagarella, conclusasi 3-0.

 

Nell'ultima partita della giornata i messinesi si fanno fermare sul 2-2 dai "ragazzini terribili" dell'Hydra Barcellona, vincendo solo nella differenza reti:

 

Giliberto - Giovanni Squaddara/Calabrò  5-1

Zangla - Francesco Squaddara  0-1

Cortese - Antonio La Torre  3-2

Natoli - Claudio La Torre  3-4.

 

SQUADRA B

 

I risultati del Messina B, composto da Armando Giuffrè, Alessandro e Riccardo Natoli e Luigi Zagarella:

 

1) Siracusa - Messina B  4-0

 

Murabito - R.Natoli  2-1

C.Gissara - Zagarella  3-0

F.Gissara - A.Natoli  2-0

A.Lo Presti - Giuffrè  2-0

 

2) Hydra Barcellona - Messina B  2-1

 

Calabrò - R.Natoli  4-0

F.Squaddara - A.Natoli  1-2

A.La Torre - Giuffrè  1-1

G.Squaddara/C.La Torre - Zagarella  2-1 (Luigi vinceva 1-0 nel pt)

 

3) Barcellona - Messina B  4-0

 

F.La Torre - Giuffrè  5-0

Torre - A.Natoli  4-0

Sciacca/Berselli - Zagarella  4-0

Mandanici - R.Natoli  8-3

 

4) Catania - Messina B  4-0

 

Longo - R.Natoli  4-1

C.Panebianco - Zagarella  8-0

Parisi - A.Natoli  3-1

Guzzetta - Giuffrè  4-0

 

5) Magna Grecia - Messina B  4-0

 

Smaldone - Giuffrè  2-0

Cotronei - A.Natoli  3-0

Bagnato - Zagarella  7-0

Tamburella - R.Natoli  4-0

 

6) Trinacria - Messina B  3-1

 

Alderuccio - R.Natoli  3-1

Pisasale - A.Natoli  2-1

Frasca - Zagarella  1-0

R.Lo Presti - Giuffrè  0-3.

 

 

CLASSIFICA FINALE COPPA SICILIA 2012:

 

CATANIA 21, Barcellona 18, Magna Grecia 13, Messina (+3 scontro diretto) e Hydra Barcellona 10, Siracusa 7, Trinacria 3, Messina B 0.

Open Fisct "V Longano Cup" - Pace del Mela (ME) 20/21 ottobre 2012

Il Messina Table Soccer raccoglie quanto seminato con il lavoro delle ultime settimane e sfodera delle ottime prestazioni, sia individualmente che nel torneo a squadre, alla V Longano Cup, torneo Open Fisct organizzato al King Bowling di Pace del Mela dal CT Barcellona. La squadra giallorossa arriva in semifinale nel torneo del sabato, Michele Cortese vince il torneo Cadetti, Andrea Zangla l'Under 15 e Pietro Russo il Consolazione Under nella giornata di domenica, oltre ai vari piazzamenti Under e alle buone prove dei partecipanti al torneo Open.

Torneo a squadre

 

Il Messina (Cortese, Giliberto, Ielapi, Natoli, Zangla) è inserito nel girone 3 insieme a CT Barcellona B, Siracusa e Messina B (Trimboli, Natoli A., Giuffrè, Cammarata). Nella prima partita subito sfida in famiglia, vinta dal Messina A per 4-0 con questi risultati:

 

Giliberto - Cammarata  3-0

Ielapi - Giuffè  3-1

Cortese - Trimboli  6-0

Zangla - Alessandro Natoli  6-1

 

Nella seconda gara stop per 2-1 contro il Barcellona B con questi punteggi:

 

Francesco La Torre - Cortese  1-1

Mandanici - Zangla  4-1

Tamburella - Natoli  0-2

Frollo - Giliberto/Ielapi  3-1

 

Al terzo incontro vittoria per 1-0 contro Siracusa, in una gara che nel primo tempo i giallorossi stavano conducendo per 4-0. Questi i punteggi finali:

 

Ielapi - Angelo Lo Presti  1-1

Zangla - Carlo Gissara  3-3

Natoli - Randielli  2-2

Cortese - Frasca  2-1

 

Il Messina B, dopo la prima gara, perde 4-0 contro Siracusa:

 

Frasca - Cammarata  6-0

A.Lo Presti - Giuffrè  2-0

C.Gissara - A.Natoli  8-0

Randielli - Trimboli  6-1

 

e finisce 4-0 anche contro il Barcellona B:

 

Mandanici - Giuffrè  7-1

Frollo - A.Natoli  8-4

Tamburella - Cammarata  3-1

F.La Torre - Trimboli  5-0 forfait

 

Per gli Under messinesi ulteriore esperienza in un torneo a squadre.

 

Al barrage il Messina incontra Cosenza, secondo classificato nel girone 2, riuscendo nell'impresa di eliminare la squadra rossoblu di serie C con il punteggio di 1-0:

 

Ielapi - Leandro Cuzzocrea  2-1

Zangla - Soria  2-2

Giliberto/Natoli - Maurizio Cuzzocrea  1-1

Cortese - Carravetta  1-1

 

In semifinale lo scontro con Catania sorride agli etnei, che passano in finale (poi persa per differenza reti contro il Barcellona) vincendo 3-1:

 

Testa - Ielapi  2-0

Claudio Panebianco - Giliberto  7-1

Longo - Cortese  4-1

Giuseppe Panebianco - Zangla/Natoli  1-4

Cortese vincitore del torneo Cadetti
Cortese vincitore del torneo Cadetti

Categoria Open

 

Ancora una volta Cesare Natoli è l'atleta che va più avanti di tutti nel torneo: nel girone 3 batte facilmente Smaldone (5-1) e Riccardo Lo Presti (5-0), per poi pareggiare 3-3 contro Antonio La Torre. Passa il turno piazzandosi al primo posto ed agli ottavi di finale incontra Carlo Gissara, regolato con il minimo scarto (1-0). Ai quarti di finale è stanco e Randielli ha la meglio con un pirotecnico 6-3 dopo una parziale rimonta del messinese da 1-4 a 3-4, prima del crollo finale. Si ferma agli ottavi, invece, il cammino di Gianluca Giliberto, che non arrivava a questo traguardo dal torneo Satellite di Barcellona P.G. del maggio 2011, quando era ancora tesserato per la squadra del Longano. Nel girone 2 batte 3-0 Tamburella e perde 3-1 contro Torre, piazzandosi al secondo posto. Agli ottavi perde per 3-0 contro Bagnato con la consapevolezza di aver fatto buone prestazioni contro avversari di calibro. Anche Christian Cannavò si ferma agli ottavi: l'atleta giallorosso, lontano da un torneo Fisct dal mese di giugno, nel girone 4 si piazza al secondo posto grazie al pareggio per 2-2 contro Zagarella, alla vittoria 3-2 contro Frasca e alla sconfitta per 4-2 contro Sciacca. Agli ottavi incrocia Randielli che ha la meglio con il risultato di 4-2. Michele Cortese non riesce a superare il girone 7 ma vince alla grande il torneo Cadetti; vince 5-0 contro Giuffrè ma poi perde sia contro Berselli (vincitore del torneo Open) per 1-0 che contro Marco Montuori (0-2) classificandosi terzo. Al Cadetti batte 5-1 Tamburella ai quarti, 3-2 Smaldone in semifinale ed infine travolge Frasca per 5-1 vincendo il suo secondo trofeo Cadetti. Ottima prestazione fra i "grandi" per Luigi Zagarella che, oltre al pareggio per 2-2 contro Cannavò, perde 3-0 contro Sciacca ma batte 1-0 Frasca, restando al palo soltanto per un gol nella differenza reti con l'altro messinese. Nel girone 8 Andrea Zangla si classifica anche lui terzo dopo la sconfitta per 2-1 contro Baroni, quella per 6-2 contro Magrì e la vittoria per 6-2 contro Calabrò. Alessandro Natoli, nel girone 5, arriva ultimo perdendo le gare contro Bagnato (7-2), Carlo Gissara (7-0) e Frollo (3-2). Stessa sorte per Armando Giuffrè nel girone 7: perde contro Cortese (5-0), Marco Montuori (5-1) e Berselli (6-1).

Zagarella terzo classificato Cat. Under 19
Zagarella terzo classificato Cat. Under 19

Categoria Under 19

 

Il messinese Zagarella si piazza al terzo posto finale. Dopo aver passato il primo girone (sconfitta per 4-0 contro Torre e vittoria per forfait di Mandanici), va in semifinale dove incappa in una prestazione al di sotto delle sue possibilità perdendo 8-0 contro Federico Frollo, poi vincitore della categoria. Nel torneo Consolazione riservato agli Under Luigi batte in semifinale Cammarata 3-0 ma perde la finale contro il compagno di club Pietro Russo per 2-1.

Zangla vincitore cat. Under 15
Zangla vincitore cat. Under 15

Categoria Under 15

 

Andrea Zangla vince il torneo Under 15: si classifica al primo posto nel girone 2 grazie alle vittorie contro Cammarata (5-3) e Calabrò (4-1). Ai quarti ha la meglio per 7-1 su Giacomo Lo Presti, in semifinale batte 3-0 il compagno di squadra Giuffrè per poi battere in finale, al sudden death, Antonio La Torre con il gol del 4-3. Armando Giuffrè, dopo aver vinto il girone 3 (4-1 su Giacomo Lo Presti e forfait di Aragona), ai quarti batte 2-1 Calabrò prima di lasciare strada a Zangla in semifinale, classificandosi al terzo posto. Si ferma ai quarti la corsa di Pietro Russo: si classifica secondo nel girone 1 dopo aver battuto 3-0 Sergi ed aver perso per 7-3 contro Antonio La Torre. Ai quarti viene sconfitto per 4-2 da Francesco Squaddara. Torneo al di sotto delle aspettative per Alessandro Natoli, che nel girone 4 batte 3-1 il fratello Riccardo per poi perdere 4-0 contro Francesco Squaddara. Ai quarti Antonio La Torre lo sconfigge per 3-0. Giornata davvero da dimenticare per il Campione Under 12 regionale. Si fermano al primo turno invece Michael Cammarata (5-3 Zangla, 3-0 Calabrò) e Riccardo Natoli (ottimo 2-3 contro Francesco Squaddara dopo la sconfitta con Alessandro). Michael al torneo di Consolazione Under batte al barrage Sergi per 3-2 ai tiri piazzati ma si ferma in semifinale, sconfitto 3-0 da Zagarella.

Russo vincitore Consolazione Under
Russo vincitore Consolazione Under

Categoria Under 12

 

Categoria dominata dal piccolo Claudio La Torre che vince il girone unico davanti al messinese Pietro Russo. Per l'atleta peloritano sconfitta (6-3) contro La Torre e vittorie per 2-0 sia contro Sergi che contro Riccardo Natoli. Pietro vince però il torneo Consolazione riservato agli Under battendo al barrage Riccardo Natoli per 2-0, in semifinale 1-0 Giovanni Squaddara ed in finale 2-1 l'altro messinese Zagarella. Per il piccolo Riccardo Natoli buon pareggio 0-0 nel girone contro Sergi, poi 0-2 con Pietro e 2-4 con Claudio.

Open Fisct "I Città di Vibo Valentia" - 15/16 settembre 2012

Una due-giorni negativa sotto l'aspetto dei risultati per il Messina Table Soccer ma utile per capire dove bisogna migliorare e così allenarsi per i prossimi impegni. Il quartetto Ielapi-Natoli-Giliberto-Cortese è ancora arrugginito dalle vacanze estive, ma meglio sbagliare in un torneo di inizio stagione che nel girone interregionale di Serie D.

 

Torneo a squadre

 

Presenti, oltre ai giallorossi, il Catania (formazione di serie B), Cosenza (serie C), Barcellona (serie C), Bruzia, Reggio 2004 e Atletico Vibo (tutte in serie D). Il Messina capita nel girone più ostico con Catania e Cosenza perdendo entrambe le gare. La prima con Catania finisce 3-1 per gli etnei:

 

Longo - Cortese  3-0

Testa/Russo - Giliberto  1-0

Giuseppe Panebianco - Ielapi  0-2

Claudio Panebianco - Natoli  1-0

 

Contro Cosenza finisce 2-0 per i silani:

 

Sommella - Cortese  3-0

Carravetta - Natoli  2-2

Leandro Cuzzocrea - Giliberto  3-0

Maurizio Cuzzocrea - Ielapi  1-1

Natoli quinto classificato
Natoli quinto classificato

Categoria Open

 

Si ferma ai quarti di finale il torneo di Cesare Natoli. Vince il girone B battendo 6-0 Sisi e 4-0 Baroni. Viene poi battuto per 2-0 da Marco Montuori e lascia il torneo. Michele Cortese arriva secondo nel girone D, sconfitto per 2-1 da Cotronei. Al barrage anche lui perde contro Marco Montuori ai tiri piazzati 4-2 (1-1 nei tempi regolamentari) e conclude un torneo da dimenticare. Infine Gianluca Giliberto chiude ultimo nel girone A, sconfitto da Montuori 2-1 e da Torre 4-0.

 

Categoria Veteran

 

Anche Gaetano Ielapi non è in giornata ed arriva solo al 5° posto nel girone unico vinto da Antonio Gentile: perde 3-1 contro Smaldone, 2-0 contro Gentile, impatta 0-0 contro Tricoli per poi battere 3-0 Tonietti prima della sconfitta per 1-0 ad opera del fratello Piero.

1a tappa Open Regionale "I Città di Riposto" - 9 settembre 2012

Primo torneo ufficiale della stagione per il Messina Table Soccer. A Riposto ben sette giallorossi figurano ai nastri di partenza del torneo Open e quattro iscritti al torneo Under 15. Ci sono due esordi assoluti: Alessandro Diletti nell'Open e Riccardo Natoli fra gli Under. Il primo, dopo un tentennamento iniziale, vive un'ottima esperienza non sfigurando assolutamente contro mostri sacri del circuito, il secondo regge bene il torneo, si diverte e conquista pure due pareggi. Ottima vittoria del torneo Cadetti per il campione del mondo Andrea Zangla, e storica finale Under 15 per Pietro Russo, che continua a migliorare entrando di prepotenza nelle candidature alla vittoria finale del circuito regionale.

Campionato Siciliano a squadre 2012/2013

 

Ricomincia il torneo siciliano a squadre e, dopo il quarto posto dello scorso anno il Messina comincia con una sconfitta contro il CT Barcellona per 3-1 con questi risultati:

 

Mandanici - Zangla  3-2

Magrì - Cesare Natoli  0-2

Francesco La Torre - Giliberto/Cortese  2-1

Sciacca/Tamburella - Alessandro Natoli  7-0

 

Al torneo siciliano quest'anno prenderanno parte anche Catania, Bagheria, Siracusa e Hydra Barcellona, quest'ultima squadra filiale della Libertas Zaccagnini.

Zangla vince il torneo Cadetti
Zangla vince il torneo Cadetti

Categoria Open

 

E' il solito Cesare Natoli a fare più strada di tutti: nel proprio girone arriva secondo alle spalle del compagno Cortese. Batte 6-2 Giovanni Squaddara e 4-1 Tamburella, prima di arrendersi per 1-0 a Michele. Negli ottavi di finale batte 3-0 Carlo Gissara e nei quarti tiene testa al futuro vincitore del torneo Sciacca perdendo per 4-3. Si ferma agli ottavi, invece, Michele Cortese. Chiude in testa nel girone grazie alle vittorie contro Tamburella (3-0), Squaddara (7-0) e Natoli, ma poi è fermato da Mandanici (0-2). Andrea Zangla non riesce a superare il girone di ferro del torneo pareggiando 4-4 contro Francesco La Torre e perdendo sia contro Claudio Panebianco (2-8) che contro Maurizio Cuzzocrea (1-2). Nel torneo cadetti batte Tosto ai quarti (5-2) e Giovanni Squaddara in semifinale (5-3). In finale incontra nuovamente Francesco La Torre che è in vantaggio per 3-1 a pochi minuti dalla fine. Andrea riesce a pareggiare e poi vincere ai tiri piazzati. Gianluca Giliberto nel proprio girone soccombe sotto i colpi di Sciacca (7-2) e Claudio La Torre (4-1). Negli ottavi del Cadetti batte 3-0 Riccardo Lo Presti e nei quarti ha la meglio su Fabio Aragona (2-1). In semifinale perde per 2-1 contro Francesco La Torre. L'esordiente Alessandro Diletti perde 6-0 con Testa, 3-0 con Giuseppe Panebianco (0-0 alla fine del primo tempo) e 3-0 con Tosto. Nel Cadetti altro 3-0 contro Francesco La Torre. Luigi Zagarella perde 5-0 contro Santo Longo, 2-0 contro Angelo Lo Presti e sempre 2-0 contro Francesco Squaddara. Nel Cadetti lascia la partita a Francesco La Torre. Esperienza utile per il prosieguo della stagione, che lo vedrà impegnato nella categoria Open. Stesso discorso per Alessandro Natoli, fresco vincitore del circuito Under 2012, che nel proprio girone eliminatorio perde 5-1 contro Mandanici, 3-1 contro Carlo Gissara e 1-0 contro Fabio Aragona.

Pietro Russo finalista Under 15
Pietro Russo finalista Under 15

Categoria Under 15

 

Ottimo torneo di Pietro Russo che arriva per la prima volta a disputare una finale. Grandi miglioramenti nel gioco del piccolo giallorosso, vera sorpresa della giornata. Nel girone unico si piazza al terzo posto con questi risultati: 2-0 a Riccardo Natoli, 1-1 con Giacomo Lo Presti, 1-0 a Giuffrè, 3-0 a Caniglia, 0-1 con Calabrò, 1-2 da Samperi e 2-0 a Cammarata. In semifinale si rifà contro Samper battendolo 3-2 ed in finale è testa a testa contro Calabrò che alla fine si impone per 2-1. Delude un pò Armando Giuffrè che si ferma in semifinale. Quarto nel girone con questi risultati: 1-2 contro Calabrò, 0-0 con Samperi, 0-1 con Russo, 4-0 su Riccardo Natoli, 1-2 da Giacomo Lo Presti, 3-0 su Cammarata e 2-1 su Caniglia. In semifinale Calabrò lo regola 2-0. E' ancora il primo torneo della stagione, conquista comunque il primo posto nel ranking regionale e da ora in poi sarà dura spodestarlo. Michael Cammarata non brilla, segna solo un gol e porta a casa un pareggio contro Riccardo. Il più piccolo dei Natoli invece non sfigura affatto, oltre al pareggio con Michael riesce a fare 0-0 anche contro Giacomo Lo Presti e un gol nella partita persa 2-1 contro Caniglia. Un altro Natoli a cui fare attenzione...

SERIE B 2017/2018
SERIE B 2017/2018